menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte la raccolta firma dei sindacati contro i tagli alla salute

Al via la raccolta di firme a sostegno dell’appello “Per il diritto alla Salute: colpire gli sprechi, spendere meglio, ma fermare i Tagli!”- promosso dai rappresentanti di associazioni impegnate nel welfare

Al via la raccolta di firme a sostegno dell’appello “Per il diritto alla Salute: colpire gli sprechi, spendere meglio, ma fermare i Tagli!”- promosso dai rappresentanti di associazioni impegnate nel welfare socio sanitario e sostenuto dalle OO.SS. del territorio forlivese. Cgil, Cisl e Uil, si legge in una nota, "ritengono che la spesa pubblica per il welfare è un investimento per accrescere il benessere, la coesione sociale, l’occupazione, lo stesso PIL, indispensabile in tempo di crisi e necessario per la ripresa economica".

"La spending review, deve e può servire a garantire il diritto alla salute e all’assistenza socio sanitari, il provvedimento diventa un’opportunità se riqualifica la spesa pubblica,  non effettua tagli lineari, accresce l’efficienza, non aumenta i costi per le famiglie, non riduce la protezione sociale e reinveste in servizi le economie effettuate - continua la nota -. Le manovre finanziarie degli ultimi anni, e il decreto appena approvato dal Governo, invece tagliano in modo lineare il finanziamento per la sanità e l’assistenza".

"Se l’emergenza in cui ci troviamo impone scelte difficili, queste non possono e non devono compromettere il modello universale del nostro Servizio Sanitario Nazionale, andare ad incidere, riducendoli, sui LEA (livelli essenziali per l’assistenza sociale) colpendo ancora una volta le persone più deboli, prosegue la nota. I sindacati "ritengono che la discussione parlamentare sul decreto vada accompagnata da una grande riflessione e chiedendo al Ministro della Salute, Conferenza delle Regioni, ANCI e Parlamento di aprire subito un reale confronto, anche a garanzia dei diritti di cittadinanza sanciti dalla Costituzione".


Cgil, Cisl e Uil "invitano la cittadinanza ad esprime il proprio sostegno all’appello “Colpire gli sprechi ma fermare i tagli lineari” sottoscrivendolo attraverso il seguente link: https://www.gruppoabele.org/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3213".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento