Sindacati

"Patto del buon lavoro", si chiude la lunga vertenza tra Hera e sindacati: a luglio la ratifica

L'ipotesi di accordo è stata firmata da Hera, dal coordinamento nazionale rsu del gruppo e dalle segreterie nazionali di Filctem e Fp Cgil, Femca, Fit e Flaei Cisl, Uiltec e Uiltrasporti Uil, Fiadel e Cisal Federenergia

Si conclude con il 'Patto del buon lavoro' la lunga vertenza tra Hera e i sindacati. Che, dunque, hanno annullato lo sciopero indetto per il 24 giugno. Il testo, informa la multiutility, verrà sottoposto nei prossimi giorni alle assemblee dei lavoratori per poi arrivare alla ratifica definitiva all'inizio di luglio. L'intesa "chiude una lunga vertenza e sancisce la nascita di una fase innovativa nelle relazioni industriali e di un modello partecipativo che mantiene saldamente al centro le persone che lavorano nel gruppo", spiega Hera, che "esprime soddisfazione" per il raggiungimento dell'accordo, "arrivato al termine di una trattativa profonda e costruttiva su temi di merito, condotta in un clima di collaborazione e rispetto, nell'interesse di tutte le persone del gruppo". L'ipotesi di accordo è stata firmata da Hera, dal coordinamento nazionale rsu del gruppo e dalle segreterie nazionali di Filctem e Fp Cgil, Femca, Fit e Flaei Cisl, Uiltec e Uiltrasporti Uil, Fiadel e Cisal Federenergia. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Patto del buon lavoro", si chiude la lunga vertenza tra Hera e sindacati: a luglio la ratifica
ForlìToday è in caricamento