menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soldi dalla Regione. Ma i fornitori aspettano ancora 10 milioni

L'allentamento da parte della Regione Emilia-Romagna del patto di stabilità, ha portato nelle casse del Comune di Forlì 4,6 milioni di euro

L'allentamento da parte della Regione Emilia-Romagna del patto di stabilità, ha portato nelle casse del Comune di Forlì 4,6 milioni di euro, che serviranno, spiega l'assessore al bilancio, Emanuela Briccolani, “per rientrare nei limiti del patto, considerando che noi non abbiamo mai smesso di pagare i fornitori. Il Comune si è infatti indebitato, attraverso la cessione del credito, ogni anno, e a gennaio le banche rivogliono i soldi”. L'ammontare dei pagamenti arretrati ai 340 fornitori si aggira intorno ai 10 milioni di euro.

“Rispetto a 3 anni fa abbiamo avuto dallo Stato 8 milioni in meno per i pagamenti – spiega l'assessore – Nel 2011 ci siamo indebitati per 11 milioni e nel 2012 siamo a quota nove, ma arriveremo più o meno alla stessa cifra. Non abbiamo mai sforato il patto e i soldi che sono  arrivati dalla Regione ci permetteranno di non farlo nemmeno quest'anno”.

Il Comune di Forlì ha richiesto altri fondi alla Regione, in totale erano 13 milioni euro, per ora ne sono arrivati 4,6. Al ministero invece sono stati richiesti 4 milioni. Non si sa se questi soldi arriveranno, nel caso, permetteranno di effettuare ulteriori pagamenti, per ridurre l'indebitamento nei confronti dei fornitori.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento