menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni, "salvaguardare il potere d'acquisto"

Le Organizzazioni Sindacali dei Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil del territorio di Forlì, si sono riunite martedì per discutere "iniziative e proposte dei pensionati per la crescita e l'equità sociale"

Le Organizzazioni Sindacali dei Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilp Uil del territorio di Forlì, riuniti i propri organismi dirigenti e i propri attivisti martedì per discutere “iniziative e proposte dei pensionati per la crescita e l’equità sociale” chiedono alle Confederazioni Cgil, Cisl  e Uil di fare tutto il possibile per riaprire il confronto con il Governo sui temi della “riforma del sistema previdenziale” in termini di una necessaria equità a partire dallo sblocco della perequazione delle pensioni fino a cinque volte il minimo Inps, inserendo anche criteri di solidarietà.

“Così come occorre – si legge nella nota dei sindacati dei pensionati - definire la possibilità di salvaguardare il potere d’acquisto delle pensioni (già oggi falcidiato del 35%) attraverso una estensione della 14a mensilità per gli assegni di pensione fino a 1.500€ al mese. La necessità di fare sì che il Governo preveda ulteriori detrazioni dell’IMU a partire dai pensionati con redditi inferiori alla soglia di sopravvivenza ed in possesso della sola abitazione in cui vivono. Intervenire presso il Governo per risolvere il pasticcio creato con la norma presente nel decreto salva Italia art. 13 che prevede per il pensionato proprietario di abitazione, ma ospite di strutture residenziali, di versare il tributo IMU calcolato come fosse seconda abitazione. La necessaria reintroduzione da parte del Governo del Fondo Nazionale per la Non Autosufficienza che il Governo Berlusconi aveva estinto nel 2011”.


Spi, Fnp e Uilp di Forlì condividono e sostengono concretamente la necessità posta dalle Confederazioni in merito alla ricerca di positive soluzioni per i “lavoratori esodati” e per il costo delle ricongiunzioni; per questo parteciperanno attivamente alla manifestazione – presidio indetta da Cgil – Cisl – Uil per venerdì 13 aprile 2012 a Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento