menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione per salvare l'aeroporto, la raccolta firme continua fino al 10 settembre

Sarà chiusa il 10 settembre, in occasione della ripresa del Consiglio Comunale, la petizione "Aeroporto per un futuro possibile". Lo annuncia Luis Diaz, ex impiegato Seaf

Sarà chiusa il 10 settembre, in occasione della ripresa del Consiglio Comunale, la petizione "Aeroporto per un futuro possibile". Lo annuncia Luis Diaz, ex impiegato Seaf, spiegando che ha ricevuto molte richieste affinchè l'iniziativa non si concludesse venerdì. Al momento sono state raccolte quasi 600 firme, precisamente 550 alle 19 di venerdì. "Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa simbolica facendola propria, auspicando con questo messaggio che una prospettiva concreta ed efficace venga messa in atto al più presto  per il nostro aeroporto di Forlì", afferma Diaz.

"Ringrazio in primo luogo il  "Comitato per la difesa e lo sviluppo del Ridolfi” che fin da subito ha fatto propria l’iniziativa. Già in precedenza il Comitato stesso nelle piazze del territorio forlivese aveva raccolto circa 5000 firme a favore di un sviluppo certo per il nostro Aeroporto, (oggi la loro pagina facebook  è seguita da più di 1700 persone) - continua Diaz -. Sono state molte le persone del territorio che hanno dato il loro contributo in questi giorni valorizzandola ulteriormente ed ognuno con la propria storia personale ha contribuito ulteriormente arrichendola".

"Tante anche le personalità pubbliche, sindaci del comprensorio, consiglieri comunali d'ogni appartenenza politica, dal Presidente Del Consiglio Comunale Paolo Ragazzini, uno dei primi ad aderire con entusiasmo all’iniziativa, Antonio Nervegna del Pdl, Paola Casara, capo Gruppo Lega Nord in cons. comunale, gli ex Assessori Lodovico Buffadini e Elvio Galassi, solo per citarne alcuni - chiosa Diaz -. Altrettanti sono stati i passeggeri affezionati ad aderire, piloti di compagnie aeree, tanti e tanti altri, ciascuno lasciando con la propria adesione un messaggio chiaro e forte: Una risorsa come il nostro Aeroporto si merita un’altra occasione,un rilancio forte e duraturo che porti nel tempo benefici per l’intera collettività. Poi il messaggio intrinseco nella petizione: Le risorse della collettività devono essere gestite  tutelando in ogni momento l’interesse di tutti".

Nel frattempo venerdì pomeriggio si è svolto al Meeting di Rimini un presidio dei lavoratori del sito aeroportuale di Forlì organizzato da Cgil, Cisl e Uil di Forlì, insieme alle categorie dei trasporti e del commercio, in occasione del convegno “Infrastrutture e trasporti: rinnovate opportunità per uscire dalla crisi”, che si svolgerà al Meeting di Rimini, che ha visto come relatori il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi e Massimo Gambini, Amministratore unico di Enav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento