menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore al Bilancio, Emanuela Briccolani

L'assessore al Bilancio, Emanuela Briccolani

Con la prima rata dell'Imu quasi 13 milioni nelle casse comunali

"Non abbiamo ancora il dato delle eventuali evasioni, ma il gettito derivato dal pagamento della prima rata dell'Imu è in linea con le previsioni". Commenta così, l'assessore al Bilancio del Comune di Forlì, Emanuela Briccolani

“Non abbiamo ancora il dato delle eventuali evasioni, ma il gettito derivato dal pagamento della prima rata dell'Imu è in linea con le previsioni”. Commenta così, l'assessore al Bilancio del Comune di Forlì, Emanuela Briccolani, i primi dati, quasi definitivi, sull'Imposta municipale unica. Nelle casse comunali sono arrivati 12 milioni 600 mila euro, che, come confermano dall'ufficio Tributi, non dovrebbero crescere ancora molto per questa prima rata. Ormai il grosso è stato incassato. Allo Stato, dai proprietari forlivesi, sono andati 8 milioni 700mila euro.

Lo Stato tiene per sé il 50% del gettito non derivante da abitazioni prima casa. Tutto il calcolo passa attraverso il cervellone dell'Agenzia delle Entrate. Il numero di versamenti effettuati per prima casa nel comune di Forlì è 39mila, pochi di più quelli effettuati per seconde, terze o altre abitazioni, per i capannoni del settore produttivo, per terreni e aree. Insomma tutto ciò che non è  prima casa. In tutto oltre 78mila pagamenti per l'Imu.

Questo primo versamento è stato calcolato sulle aliquote minime, ovvero lo 0,4 % per la prima casa e lo 0,76% per la seconda. La prossima rata, da pagare in dicembre, vedrà, una sorta di conguaglio in cui si pagheranno, in base alle aliquote stabilite dai Comuni, a Forlì 5,5% per la prima casa e 9,8% per la seconda, anche le differenze rispetto alle aliquote base utilizzate per il calcolo della prima rata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento