menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pulizie all'ospedale: da luglio la riorganizzazzione del lavoro. "Salvi i dipendenti"

Dal primo di luglio entrerà in vigore la riorganizzazione del lavoro per i dipendenti di Formula Servizi impiegati negli appalti Ausl, che sono 158, (più circa 35 di altre imprese collegate) quasi tutte donne

Dal primo di luglio entrerà in vigore la riorganizzazione del lavoro per i dipendenti di Formula Servizi impiegati negli appalti Ausl, che sono 158, (più circa 35 di altre imprese collegate) quasi tutte donne. La trattativa tra Ausl, Formula e sindacati è andata avanti e, alla iniziale riduzione chiesta alla cooperativa, nell'ambito dei tagli voluti dalla Spending Review, di 600 mila euro, “si è arrivati ad una riduzione minore, che si concretizza in circa 8mila 800 ore”, conferma Maria Giorgini della Filcams Cgil.

Quella chiesta inizialmente, aveva spiegato il direttore generale di Formula Servizi, Graziano Rinaldini, avrebbe potuto portare “alla riduzione di 30 unità lavorative, causando un un dramma per 30 famiglie. L’alternativa è che l’orario di lavoro di 200 persone occupate per 40 ore settimanali venga ridotto a 30 ore, con una retribuzione che passa da poco più di 900 euro mensili netti a 600 euro”. Con l'Ausl le trattative sono finite ed è definitiva la riduzione delle ore.

Ora c'è in ballo l'accordo tra sindacati e Formula Servizi, per arrivare alla nuova organizzazione del lavoro, che, appunto, partirà dal primo luglio. Spiega Giorgini: “Siamo arrivati a buon punto. Anche se secondo noi il taglio è comunque pesantissimo, cerchiamo di salvaguardare  sia l'occupazione che la qualità dei servizi. Per questo stiamo conducendo una trattativa complicata, ma che ci sta portando all'accordo che non preveda il licenziamento di nessun dipendente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento