menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Querzoli, dopo l'accordo sul debito i sindacati chiedono gli stipendi arretrati

E dopo la sottoscrizione dell'accordo per la ristrutturazione del debito con le banche, il fronte per il gruppo Querzoli è con i lavoratori, che chiedono il pagamento degli arretrati

E dopo la sottoscrizione dell'accordo per la ristrutturazione del debito con le banche, il fronte per il gruppo Querzoli è con i lavoratori, che chiedono il pagamento degli arretrati. Martedì presso la Provincia di Forlì – Cesena, si è tenuto il Tavolo Istituzionale per il Gruppo Querzoli, davanti a Denis Merloni, Assessore Provincia di Forlì - Cesena, Piero Ghetti, Funzionario Comune di Forlì, Giorgio Paradisi Presidente Consorzio Querzoli, Enzo Poggi Vice Direttore Unindustria, Morena Battistini Consulente del Lavoro, Paride Amanti – Vanis Treossi - Luigi Foschi per CGIL CISL UIL, Domenico Parigi – Antonio Grumelli – Angelo Rossi per i Sindacati di  Categoria unitamente alla RSU Consorzio Querzoli.

La Delegazione sindacale nel prendere atto positivamente del perfezionamento dell’Accordo di ristrutturazione del debito, del Consorzio Querzoli, ha evidenziato il ruolo fondamentale che i lavoratori del Consorzio Querzoli hanno avuto con il loro senso di responsabilità nel contribuire a questo importante risultato, tappa significativa di un percorso per il rilancio del Gruppo. I sindacati hanno quindi rivendicato il pagamento delle retribuzioni arretrate che stanno mettendo in forte difficoltà i circa 200 lavoratori.

Si è ribadito che la prima erogazione che l’Azienda riceverà dalle Banche dovrà essere destinata al pagamento delle retribuzioni arretrate e dei contributi in via assolutamente prioritaria, prevedendo che i tempi tecnici dovrebbero consentirlo entro il 10 Ottobre 2013. Un altro punto rivendicato da Cgil, Cisl e Uil è la presentazione del Piano Industriale dettagliato, finalizzato al pieno rilancio dell’Azienda, entro i tempi dell’omologa da parte del Tribunale di tutto il procedimento. Nei prossimi giorni le parti si incontreranno per definire quali ammortizzatori sociali siano più idonei per dare copertura a tutti i lavoratori e le lavoratrici del Gruppo alla luce dell’attuale situazione produttiva aziendale. Venerdì 20 settembre, nel pomeriggiosi terrà l’assemblea dei lavoratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento