rotate-mobile
Economia Centro Storico / Corso della Repubblica

Domenica torna Gusto & Sapori a Forlì: anche una raccolta firme 'salva pizza'

Oltre a firmare la petizione ‘salva pizza’, chi visiterà il mercato ‘Gusto & Sapori’ potrà trovare originali idee regalo a km zero in vista delle Feste

Gli agricoltori under 30 di Giovani Impresa Coldiretti e Campagna Amica in prima linea per difendere e valorizzare il vero made in Italy. Domenica, dalle 10 alle 12.30, nell’ambito del mercato natalizio di Coldiretti-Campagna Amica ‘Gusto & Sapori’, in programma per tutta la giornata in Corso della Repubblica a Forlì, i giovani agricoltori della provincia aderenti a Giovani Impresa raccoglieranno firme a sostegno della petizione per sbloccare la pratica ferma dal marzo 2011 e formalizzare al Comitato Intergovernativo dell’Unesco la candidatura de “L’Arte della Pizza” quale patrimonio immateriale dell’umanità. L’iniziativa nazionale oltre che dalla Coldiretti, è sostenuta  da Fondazione Univerde e Associazione Pizzaiuoli napoletani.

“La pizza realizzata con ingredienti tipici italiani – spiega il delegato provinciale Giovani Impresa Luca Ottaviani – rappresenta un emblema del nostro Paese. Il riconoscimento dell’Unesco avrebbe un valore straordinario  e sarebbe anche un modo per fare definitivamente chiarezza sull’origine italiana degli ingredienti, visto anche il moltiplicarsi di atti di pirateria alimentare e di appropriazione indebita dell’identità”.

Questa petizione è un’occasione, dunque, per portare trasparenza anche in Italia, dove – puntualizza il presidente Coldiretti Forlì-Cesena Filippo Tramonti - quasi due pizze su tre (63 per cento) sono ottenute da un mix di farina, pomodoro, mozzarelle e olio provenienti da migliaia di chilometri di distanza senza alcuna indicazione per i consumatori. Troppo spesso, infatti, viene servito un prodotto preparato con mozzarelle ottenute non dal latte, ma da semilavorati industriali, le cosiddette cagliate, provenienti dall'est Europa, pomodoro cinese o americano invece di quello nostrano, olio di oliva tunisino e spagnolo o addirittura olio di semi al posto dell'extravergine italiano e farina francese, tedesca o ucraina che sostituisce quella ottenuta dal grano nazionale”.

Oltre a firmare la petizione ‘salva pizza’, chi visiterà il mercato ‘Gusto & Sapori’ potrà trovare originali idee regalo a km zero in vista delle Feste. Protagoniste della mostra-mercato le aziende agricole della provincia che proporranno prodotti di stagione genuini, freschi e trasformati, anche in eleganti confezioni regalo. I visitatori amanti dello shopping a km zero, potranno inoltre aderire alla prima banca dati del consumatore responsabile, strumento di informazione dedicato ai cittadini che scelgono di mangiare e consumare locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica torna Gusto & Sapori a Forlì: anche una raccolta firme 'salva pizza'

ForlìToday è in caricamento