Fondi europei per le imprese che guardano all'innovazione

Nuove opportunità per chi, anche sul territorio di Forlì-Cesena, ha deciso di avviare una nuova impresa con caratteri di innovazione e di alta tecnologia

Nuove opportunità per chi, anche sul territorio di Forlì-Cesena, ha deciso di avviare una nuova impresa con caratteri di innovazione e di alta tecnologia. La Regione Emilia-Romagna ha approvato, con delibera di Giunta n. 392 del 2 aprile 2012, il bando “Sostegno allo start up di nuove imprese innovative”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando si apre il 15 maggio e sostiene l’avvio di nuove imprese a elevato contenuto di conoscenza, basate sulla valorizzazione economica dei risultati della ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi di alta tecnologia. L’intervento sostiene i costi necessari in fase di start up e i primi investimenti finalizzati all’espansione dell’impresa. Le risorse del bando sono di provenienza europea, previste dal Programma operativo regionale (Fondo europeo di sviluppo regionale 2007-2013 - Asse 1 "Ricerca industriale e trasferimento tecnologico”).
 
Destinatari del bando sono singole piccole imprese – compresi consorzi, società consortili e società cooperative – con localizzazione produttiva in Emilia-Romagna e costituite successivamente al 1° gennaio 2010. L’agevolazione prevista consiste in un contributo in conto capitale, corrispondente al 60% della spesa ritenuta ammissibile, che non deve essere inferiore a 75mila euro, mentre il valore massimo dei singoli importi erogabili non potrà superare i 100mila euro.
 
Prevista una maggiorazione – pari al 10% del contributo concesso – per i progetti che prevedono alla loro conclusione un incremento dei dipendenti assunti a tempo indeterminato pari ad almeno 3 unità rispetto alla data di presentazione della domanda.
 
Le domande di contributo possono essere presentate esclusivamente on line tramite l’indirizzo di posta certificata dell’impresa e trasmesse – complete di tutti i documenti obbligatori firmati digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa – all’indirizzo di posta elettronica certificata della Regione, che sarà reso pubblico almeno dieci giorni prima l’apertura dei termini per la presentazione delle domande, fissato alle ore 00:00 del 15 maggio 2012. Contestualmente all'apertura del bando sarà messo a disposizione on line un manuale sulle modalità di compilazione e trasmissione della domanda. La scadenza del bando è fissata, salvo esaurimento risorse, alle ore 24 del 31 dicembre 2012.
 
Per informazioni, contattare lo Sportello Imprese, attivo dal lunedì al venerdì alle 9.30 alle 13:  Tel.  848800258 (chiamata a costo tariffa urbana, secondo il proprio piano tariffario); Fax 051.5276515. E-mail: infoporfesr@regione.emilia-romagna.it. Tutte le informazioni su: https://fesr.regione.emilia-romagna.it/finanziamenti/bandi/bando-start-up-innovative

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saette, tuoni e brusco calo delle temperature. E c'è una nuova allerta temporali

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Saetta colpisce e incendia un'insegna pubblicitaria sulla Cervese

  • Piscine, acconciatori ed estetisti: una nuova ordinanza per chiarire i protocolli anti-Covid

  • Ancora un incidente su via Cervese: auto si ribalta nel fosso, ferito grave soccorso dall'elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento