menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovati i vertici di Confartigianato Emilia Romagna: Luca Morigi alla vicepresidenza

Il presidente dell’Associazione forlivese, Morigi nell’assumere l’incarico ha spiegato che "Confartigianato di Forlì crede fortemente nel ruolo della Federazione regionale"

Il Consiglio di Confartigianato Emilia Romagna, riunitosi giovedì sera ha eletto all’unanimità il faentino Davide Servadei alla presidenza. Inoltre ha provveduto a eleggere il vicepresidente vicario Gilberto Luppi di Parma e i vicepresidenti Graziano Gallerani di Ferrara e, con delega alla Romagna, Luca Morigi presidente di Confartigianato Forlì. Confermato Amilcare Renzi come segretario regionale. 

Il neopresidente Servadei dopo aver ringraziato il suo predecessore, Marco Granelli, ora alla presidenza della Confederazione nazionale, ha spiegato che "nei prossimi mesi ci aspetta un duro lavoro. Confartigianato dovrà ripensare al proprio essere e alle modalità di sviluppo di una rappresentanza per le imprese oggi impegnate in una difficile trasformazione, verso la sostenibilità e la digitalizzazione".

Il presidente dell’Associazione forlivese, Morigi nell’assumere l’incarico ha spiegato che "Confartigianato di Forlì crede fortemente nel ruolo della Federazione regionale, per questo abbiamo sempre offerto il nostro contributo senza pretendere in cambio riconoscimenti o incarichi. La collaborazione non è mai mancata nella convinzione che soltanto attraverso il lavoro di squadra sia possibile  raggiungere il miglior risultato per l’impresa".

Nel corso dell’incontro è emersa la volontà condivisa "di rinnovare la cultura e la voglia di fare impresa, valorizzando e accompagnando le economie inserite nelle reti brevi delle comunità locali e connesse alle reti lunghe del mondo, supportando la voglia e la capacità degli imprenditori di partecipare a un nuovo rinascimento per il nostro Paese. La sfida da cogliere è la gestione della Next Generation EU. L’intervento europeo offre la straordinaria occasione di ripartire con un passo adeguato alla micro e piccola impresa". 

"Per questo, la responsabilità, a tutti i livelli, sarà di ridare centralità all’artigianato e alla piccola impresa, con grande attenzione alle prossime generazioni - viene evidenziato -.Tra i primi impegni del nuovo gruppo dirigente, il confronto con la Regione Emilia-Romagna che, come annunciato dall'assessore Vincenzo Colla, dovrà completare l'iter della Legge regionale per l'artigianato digitale riservando adeguate risorse finanziarie, anche per la formazione degli imprenditori e del loro personale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento