Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Ripartenza della scuola, Bonfiglioli al fianco delle famiglie dei dipendenti: tablet in dono ai bimbi

I dispositivi saranno consegnati ai dipendenti degli stabilimenti di Casalecchio di Reno, Lippo di Calderara di Reno, Calderara di Reno, Rovereto, Milano e Forlì

Lunedì suonerà la prima campanella. Si annuncia un anno scolastico ricco di incognite a causa della pandemia da covid-19. Per affrontare il percorso d'istruzione che traghetterà gli studenti al 5 giugno 2021 Bonfiglioli ha voluto fare un regalo speciale alle famiglie dei dipendenti in Italia con figli compresi nella fascia di età dai 6 ai 13 anni: un tablet, come segno di "un contributo al nostro domani, quello che verrà costruito dai figli più giovani delle famiglie". I dispositivi saranno consegnati ai dipendenti degli stabilimenti di Casalecchio di Reno, Lippo di Calderara di Reno, Calderara di Reno, Rovereto, Milano e Forlì.

"Abbiamo scelto i più giovani per accompagnarli nei primi passi al digitale, perché possano affrontare più facilmente questo periodo complesso, in cui la formazione a distanza è diventata cardine indispensabile del percorso formativo, ma anche per fornire uno strumento che possa essere la porta d’ingresso ad esperienze digitali sempre più significative - spiega Sonia Bonfiglioli, presidente del Gruppo -. Una scelta in linea con due credo fondamentali del Gruppo: la consapevolezza che il successo di un’azienda è strettamente connesso al benessere ed alla serenità dei propri dipendenti, verso i quali l’attenzione deve essere costante e la ferma convinzione che la formazione digitale è attualmente indispensabile, per permettere all’uomo di utilizzare e controllare le nuove tecnologie. In questi anni, infatti, abbiamo investito nella formazione delle persone con particolare attenzione alla transizione verso un mondo più digitale, coniando anche un modello formativo unico che abbiamo chiamato Digital Re-training".

"In questo momento complesso, la nostra attenzione va alla formazione dei giovanissimi per accompagnarli nella scoperta delle infinite possibilità che la digitalizzazione offre - conclude -. Questa pandemia ha mostrato che il modo migliore per affrontarla è quello di essere uniti, che la forza dell’uno è anche quella dell’altro. Aiutare i figli dei nostri dipendenti ad intraprendere un anno scolastico pieno di incognite, significa trasmettere serenità e far sentire ognuno di noi meno solo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripartenza della scuola, Bonfiglioli al fianco delle famiglie dei dipendenti: tablet in dono ai bimbi

ForlìToday è in caricamento