Economia

Venerdì di disagi, proclamato lo sciopero generale: tutto che quel che c'è da sapere

L'Ausl Romagna garantisce "i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili"

Sciopero generale venerdì del personale appartenente a tutti i settori pubblici e privati dei sindacati Cub (Confederazione Unitaria di Base), Sgb (Sindacato Generale di Base), Si Cobas, Usi-Ait e Slai Cobas. Le sigle sindacali hanno indetto lo sciopero per vari motivi: Sial Cobas per protestare "contro una manovra che non è né “popolare” né “espansiva”", la Cub per abolire il Jobs Act, “ridurre le disuguaglianze”, aumentare salari e pensioni e difendere il diritto di sciopero e di manifestare. L'Sgv vorrebbe l’abolizione dell’alternanza scuola-lavoro, abolire la legge Fornero, stabilizzare i precari nelle scuole e aumentare gli stipendi.

L'Ausl Romagna garantisce "i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi". Lo sciopero riguarderà anche sia i mezzi di trasporto nazionali che quelli del trasporto pubblico locale, ma anche la scuola e tutte le altre categorie di lavoratori pubblici e privati. Per il trasporto ferroviario lo sciopero inizierà alle 21 di giovedì per terminare 24 ore dopo, alle 21 di venerdì. Anche Hera informa che venerdì "potrebbero verificarsi disagi nello svolgimento di tutti i servizi, anche presso gli sportelli commerciali".

Potrebbero esserci disagi anche nelle aule scolastiche in quanto alo sciopero ha aderito anche l’organizzazione sindacale Cub Sur relativamente ai settori scuola, università e ricerca e «l’organizzazione sindacale Sisa – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente. Per l’intera giornata potrebbe astenersi dal lavoro l’intero personale scolastico, sia a tempo indeterminato, sia a termine, compresi precari e atipici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì di disagi, proclamato lo sciopero generale: tutto che quel che c'è da sapere

ForlìToday è in caricamento