Giovedì, 23 Settembre 2021
Economia

Dall'acquisto dei libri scolastici uno sconto sulla spesa: torna l'iniziativa per le famiglie

L’iniziativa è valida solo sull’acquisto dei libri di testo scolastici e non su altro materiale

Foto di archivio

Giunta alla sua sesta edizione, in occasione del corrente anno scolastico, "La spesa con i libri di scuola", iniziativa finalizzata a fare risparmiare le famiglie nell’acquisto dei testi scolastici, promossa congiuntamente da Commercianti Indipendenti Associati-Conad, Centro Didattico Romagnolo e Confesercenti, in colla­borazione con il Sindacato Italiano Librai, con i tantissimi buoni sconto già utilizzati dalle famiglie residenti in provincia, ne attesta ancora una volta l’altissimo gradimento ed il grande successo.

Migliaia infatti, sono le famiglie che hanno deciso nel corso degli anni di beneficiare della opportunità prevista dalla iniziativa: comprare i libri nelle cartolibrerie di Forlì-Cesena aderenti all’iniziativa e ottenere un buono sconto del 15% da spendere in un negozio Conad. I buoni sconto, uno per ogni trenta euro di spesa, sono utilizzabili fino al 31 dicembre presso i punti vendita Conad di Forlì-Cesena aderenti, elencati negli appositi manifesti affissi presso le cartolibrerie coinvolte nella iniziativa ed anche sul sito www.conad.it nella sezione di Commercianti Indipendenti Associati. L’iniziativa è valida solo sull’acquisto dei libri di testo scolastici e non su altro materiale.

Sono circa una ventina in tutta la provincia di Forlì-Cesena le cartolibrerie che partecipano alla cam­pagna, valida per l’acquisto dei testi scolastici di ogni ordine e grado, dalle scuole primarie alle superiori, fino al 31 ottobre. "Nella consapevolezza di quanto importante sia, nei bilanci di ogni famiglia, il costo dei libri scolastici - dice Dario Gaspari, assi­stente di rete di Commercianti Indipendenti Associati-Conad -. Abbiamo deciso di continuare, tramite i nostri negozi Conad aderenti, un consolidato e concreto impegno a sostegno del potere di spesa dei clienti, praticando condizioni vantaggiose anche per gli acquisti di ambito non strettamente alimentare".

"Oltre 12.000 famiglie tra Forlì e Cesena hanno usufruito, lo scorso anno, di questa importante opportunità - conferma Umberto Orazi, titolare del Centro Didattico Romagnolo -. Cifre molto importanti se pensiamo che di media ogni famiglia spende circa 250 euro all’anno in libri di testo per ogni ragazzo. Di fatto una iniziativa talmente gradita che tanti sono i clienti che le nostre cartolibrerie hanno fidelizzato, provenienti anche da fuori provincia".

"Risultati che ci rendono orgogliosi e che testimoniano la validità del progetto nato dalla collaborazione proficua di importanti realtà presenti nel territorio: da una parte un gruppo della grande distribuzione, come Commercianti Indipendenti Associati - Conad, e dall’altro la rete dei cartolibrai, supportati dalla nostra Associazione, che hanno saputo creare un sistema virtuoso nell’interesse dei clienti e degli studenti - conclude Fabio Lucchi, responsabile cartolibrerie per Confesercenti Forlì -. È motivo di grande soddisfazione constatare come l’iniziativa sia stata gradita dalle famiglie dei nostri studenti che con i loro acquisti, ne stanno testimoniando la validità. Un esempio positivo che mette a valore gli sforzi comuni in questo settore".

Foto di archivio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'acquisto dei libri scolastici uno sconto sulla spesa: torna l'iniziativa per le famiglie

ForlìToday è in caricamento