menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sempre più fitte le relazioni tra Italia e Cina

Erano presenti il Presidente Alberto Zambianchi, il Sindaco di Forlì, Roberto Balzani, il Presidente della Fiera di Forlì, Giorgio Grazioso, oltre ad alcuni rappresentanti delle Associazioni di Categoria e imprenditori

Grande interesse da parte di Zhang Gang per le eccellenze produttive del nostro territorio; il dott. Zhang Gang (Delegato Generale, con Ufficio di rappresentanza in Italia, del CCPIT, il Consiglio Cinese per la Promozione del Commercio Internazionale e della CCOIC, Camera di Commercio Cinese, importanti organismi di promozione del commercio internazionale) ha espresso grande apprezzamento per la realtà produttiva locale durante l’incontro che si è svolto giovedì alla Camera di Commercio di Forlì-Cesena.

Erano presenti il Presidente Alberto Zambianchi, il Sindaco di Forlì, Roberto Balzani, il Presidente della Fiera di Forlì, Giorgio Grazioso, oltre ad alcuni rappresentanti delle Associazioni di Categoria e imprenditori. Nel veloce excursus informativo sulle eccellenze e tipicità del nostro sistema produttivo, con in risalto i settori trainanti, dall’agricolo al manifatturiero, dalle terme al turismo, un’attenzione particolare è stata riservata alle Fiere, specialmente alle due più importanti manifestazioni provinciali: Macfrut e Fieravicola.

Fornito un quadro dell’economia provinciale sono state fatte proposte per accelerare e ampliare le relazioni con il mercato cinese, favorendo l’export di prodotti tipici del “Made in Italy” e dell’enogastronomia locale. IGang ha ribadito che gli obiettivi di questa sua prima visita nella nostra provincia sono: sviluppare la collaborazione imprenditoriale, promuovere l’import-export e incoraggiare gli investimenti in Cina e sostenere i rapporti commerciali anche attraverso importanti fiere specializzate cinesi che costituiscono un punto di scambio con tutta l’area del sud est asiatico.

La Camera di Commercio, che ravvisa nel mercato cinese una grande opportunità di sviluppo, è già attiva con l’organizzazione di una missione in Cina in programma a primavera, per definire visite e incontri mirati, focalizzati su particolari settori di interesse per le imprese del territorio.

La Cina è infatti un grande Paese nel quale si sta formando una rilevante fascia di popolazione con capacità di acquisto e di consumo interessanti per le nostre produzioni di alta gamma; elemento questo che potrà senza dubbio avere una ricaduta concreta sulla commercializzazione delle produzioni agroalimentari e artistiche locali, oltreché sulle destinazioni turistiche della Romagna, dall’entroterra alla costa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento