menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settore avicolo, prestigiosa nomina europea per Gian Luca Bagnara

Si tratta dell'organismo unico di rappresentanza dei produttori agricoli e delle cooperative europee con sede a Bruxelles

Gian Luca Bagnara è stato eletto presidente del gruppo di lavoro uova e pollame del Copa-Cogeca, organismo unico di rappresentanza dei produttori agricoli e delle cooperative europee con sede a Bruxelles. Bagnara, eletto a nome di Alleanza Cooperative Italiane, in Italia, ricopre il ruolo di presidente di Assoavi, unica organizzazione inter-professionale del settore, diretta da Stefano Gagliardi. La nomina, votata con ampio margine rispetto al candidato olandese, è il risultato del sostegno unitario della delegazione italiana composta da tutte le organizzazioni agricole e centrali cooperative, coordinate nell’azione di regia a Bruxelles da Leonardo Pofferi, responsabile Confcooperative UE e affari internazionali oltre che vice-presidente di Cogeca.

Il settore uova e pollame rappresenta a livello europea un valore di oltre 33 miliardi di euro: il pollame rappresenta il 5% mentre le uova il 2,4% della produzione agricola totale dell'Ue. L'Unione europea (Ue) produce circa 15 milioni di tonnellate di carne di pollame. Oggi, circa il 70% della produzione di carne di pollame dell'UE proviene da soli sei Stati membri: Polonia (16,8%), Regno Unito (12,9%), Francia (11,4%), Spagna (10,7%), Germania (10,4%) e Italia (8,5%). Gli oltre 400 milioni di galline ovaiole nell'UE producono annualmente oltre 7,5 milioni di tonnellate di uova, tre quarti delle quali provengono da sette Stati membri: Francia, Germania, Italia, Spagna, Regno Unito, Paesi Bassi e Polonia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento