menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Siccità, Alessandrini (Pd): "Compensare i danni all'agricoltura"

Un fondo di solidarietà nazionale per la siccità che ha colpito l'Emilia-Romagna. A questo sta lavorando la Regione, che chiederà al Governo il riconoscimento di "evento eccezionale"

Un fondo di solidarietà nazionale per la siccità che ha colpito l’Emilia-Romagna. A questo sta lavorando la Regione, che chiederà al Governo il riconoscimento di “evento eccezionale” per la siccità che ha colpito il centro-nord. A comunicarlo, il consigliere regionale PD Tiziano Alessandrini.

“Insieme a Veneto e Lombardia si chiedono interventi finanziari straordinari per compensare parte dei danni subiti dalle imprese agricole – spiega il consigliere -. Il decreto legislativo 102 del 2004 potrebbe dare agli imprenditori una boccata di ossigeno, permettendogli di ottenere l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali, assistenziali e fiscali per gli imprenditori e i loro dipendenti, come pure la compensazione in conto capitale o interessi di quota parte della produzione perduta, il trattamento di integrazione salariale per i lavoratori agricoli e l’anticipazione a ottobre del 50% del premio Pac spettante”.

Questo intervento si va ad aggiungere agli impegni già assunti dalla Regione per la fornitura di carburante agevolato e per l’intensificazione della realizzazione degli invasi irrigui, mentre sarà emanato un nuovo bando che metterà a disposizione 10 milioni di euro per la realizzazione di laghetti interaziendali per l’irrigazione dei campi nei periodi di siccità.

“La consulta agricola regionale, che si è riunita qualche giorno fa, sarà convocata nuovamente a settembre per concordare il pacchetto di misure per contrastare la siccità e garantire il rafforzamento delle strutture di stoccaggio e fornitura di acqua – conclude Alessandrini -. I danni sono ingentissimi e non adeguatamente coperti dalle assicurazioni, quindi una adeguata dotazione finanziaria per il fondo di solidarietà nazionale richiesto dalla Regione è fondamentale per compensare le perdite produttive dei nostri agricoltori”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento