Siglato protocollo di intesa tra Inps e Ordine dei Dottori Commercialisti

Gli obiettivi fondamentali, viene illustrato, "sono lo sviluppo di canali di comunicazione riservati per l’Odcec e i loro iscritti"

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Direzione Provinciale di Forlì-Cesena e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Forlì-Cesena hanno siglato un accordo finalizzato a realizzare soluzioni idonee ad agevolare l’accesso dei Commercialisti e delle aziende ai servizi pubblici ed alle informazioni di loro interesse in possesso delle Pubbliche Amministrazioni; e favorire e rendere più fluida la relazione con gli iscritti al Odcec e le relative rappresentanze, per la gestione di problematiche del processo di riscossione della contribuzione obbligatoria e di quella normata dalla contrattazione collettiva di lavoro.

Gli obiettivi fondamentali, viene illustrato, "sono lo sviluppo di canali di comunicazione riservati per l’Odcec e i loro iscritti, al fine di rendere più agevoli i contatti e più rapide le risposte, nello svolgimento dei relativi compiti; sviluppo della metodologia telematica, attraverso la promozione verso gli iscritti dell’uso corretto di canali di comunicazione concordati, nelle more della piena implementazione della cosiddetta Comunicazione Bidirezionale in tutte le tipologie dei Cassetti previdenziali; progressivo passaggio verso un sistema di customer care, che veda l’esclusività della gestione per appuntamento dell’utenza degli Studi dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili; e collaborazione per la realizzazione di attività formative e informative, volte ad un reciproco approccio di miglioramento delle relazioni e delle attività istituzionali".

All’interno del cassetto previdenziale è prevista un’area “Agenda appuntamenti” in cui gli intermediari istituzionali potranno espletare le seguenti attività: prenotare un appuntamento presso la sede di competenza della matricola aziendale, selezionando un giorno e un orario tra quelli messi a disposizione dalla procedura e inviando un'eventuale documentazione a supporto, in modo da ridurre i tempi necessari all'appuntamento; ricevere un promemoria tramite email e SMS degli appuntamenti pianificati. L’ Agenda Appuntamenti è lo strumento da utilizzare in via ordinaria per le questioni che necessitano di un confronto diretto con un funzionario INPS e presuppongono una questione nuova, complessa, irrisolta, tale da poter essere affrontata solo di persona.

I quesiti normativi dovranno essere formulati esclusivamente dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti contabili (e non dai singoli professionisti) alla Direzione della Sede provinciale competente, utilizzando il seguente indirizzo di posta istituzionale: direzione.forli@inps.it. Eventuali richieste di singoli professionisti non saranno gestite dalla Direzione Inps provinciale. Al fine di monitorare il rispetto degli impegni assunti, nonché approfondire particolari tematiche di carattere tecnico/normativo, sono previsti periodici incontri tra le parti con cadenza semestrale, fermo restando la possibilità di richiedere ulteriori incontri qualora una delle parti sottoscrittrici del presente accordo ne avverta la necessità specificandone il motivo. La Direzione Inps provinciale si impegna a rispondere entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta. In considerazione dell’importanza di garantire il pieno rispetto delle normative e della legalità e al fine di contrastare il fenomeno dell'abusivismo, l’Inps si impegna a verificare le credenziali dei soggetti abilitati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • La sciagura del ciclista ucciso, "Era generoso e scherzoso". L'automobilista indagata per omicidio stradale

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento