menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sport e cultura per garantire socialità ai bambini anche in lockdown

L’Associazione italiana cultura sport presenta i progetti 2020-2021 per l’infanzia e l’adolescenza contro l’isolamento: la ministra Bonetti apre l’assemblea nazionale di Aics

Sport gratuito per i bambini che vivono nei piccoli Comuni ed eventi sportivi per l’inclusione dei bimbi con disabilità, concorsi culturali rivolti alle scuole per agevolare la didattica a distanza e favorire i confronti tra adolescenti, formazione specializzata per crescere tra i giovani atleti i futuri manager sportivi: questi sono solo alcuni dei progetti volti alla socialità di bambini e adolescenti messi in campo dall’Associazione italiana cultura sport per il 2020-2021.

I progetti Aics - tra i primi enti di promozione sportiva del Paese - saranno illustrati sabato mattina, nel corso della conferenza pubblica che aprirà i lavori della 9a Assemblea nazionale dell’Associazione. L’incontro, dal titolo “Prima i bambini e i ragazzi - sport e cultura contro l’isolamento”, sarà aperto dalla ministra alla Famiglia e alle Pari opportunità Elena Bonetti, dalla giornalista tv Simona Branchetti e dal presidente di Aics, Bruno Molea, anche membro del Consiglio nazionale del Terzo Settore.

La conferenza sarà anche l’occasione per tracciare il primo bilancio della raccolta fondi #SportperCrescere, promossa da Aics al fine di destinare voucher sportivi a bambini e ragazzi figli di famiglie in difficoltà economiche, e per premiare gli studenti del liceo artistico “Soleri Bertoni” di Saluzzo (Cuneo), vincitori della borsa di studio messa in palio da AiCS per l’ideazione del calendario 2021 dell’Associazione. L'appuntamento sarà trasmesso in diretta su Facebook (@Aicsdn)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento