rotate-mobile
Economia

Stipendi manager Hera, l'azienda replica a Bellini: "Incentivi legati ai risultati"

L'azienda, si legge in una nota, "ricorda che è in essere sin dal 2006 un sistema di incentivazione che lega la parte di retribuzione variabile ai risultati conseguiti nell'ambito di obiettivi legati in larga misura anche a progetti di sostenibilità"

Hera replica all'assessore all'ambiente, Alberto Bellini, che alcuni giorni fa aveva effettuato un richiamo alla sobrietà in merito alla questione retribuzioni. L’azienda, si legge in una nota, "ricorda che è in essere sin dal 2006 un sistema di incentivazione che lega la parte di retribuzione variabile ai risultati conseguiti nell’ambito di obiettivi legati in larga misura anche a progetti di sostenibilità, fra cui, ad esempio, l’aumento dell’energia prodotta da fonti rinnovabili, la crescita della raccolta differenziata, l’ammodernamento degli impianti di depurazione, il miglioramento della sicurezza sul lavoro, la soddisfazione dei clienti".

"Tale sistema di incentivazione, ben dettagliato all’interno del Bilancio di Sostenibilità del Gruppo, riguarda sia il personale direttivo (quadri, dirigenti e direttori) che il top management (direttore generale, amministratore delegato e presidente) con pesi e obiettivi differenziati per ciascuna categoria - conclude Hera -. Scopo di questo articolato sistema è l’individuazione di un equilibrio fra la necessità di attrarre e trattenere talenti professionali, l’esigenza di sviluppo sostenibile nel medio-lungo termine dell’Azienda e l’espletamento della missione di società di pubblici servizi a effettivo servizio del territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi manager Hera, l'azienda replica a Bellini: "Incentivi legati ai risultati"

ForlìToday è in caricamento