rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Economia

"Storie di Alternanza", ecco i vincitori del video-contest della Camera di Commercio

Buona la risposta delle Scuole del territorio, che in questa sessione appartenevano alla sola categoria degli Istituti tecnici e professionali, che hanno inviato i video realizzati dai ragazzi impegnati nei percorsi di alternanza

Si è conclusa il 27 ottobre la sessione 2017 del Premio "Storie di Alternanza", iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane, a cui ha aderito anche la Camera di Commercio della Romagna - Forlì-Cesena e Rimini, per valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici di secondo grado. Buona la risposta delle Scuole del territorio, che in questa sessione appartenevano alla sola categoria degli Istituti tecnici e professionali, che hanno inviato i video realizzati dai ragazzi impegnati nei percorsi di alternanza.

Sul podio tre studentesse dell'Istituto Saffi Alberti: si tratta di Alessia Prati e Francesca Quercioli, giunte seconde col video " Alternanza Scuola Lavoro: le avventure di Ale e Franz" e Giulia Lombardi, terza col video "Alternanza Scuola Lavoro: gli stage alternativi". E' stato riconosciuto un premio economico agli studenti (150 euro per il secondo classificato e 100 per il terzo) e 1000 euro alla scuola. Il vincitore è stato Filippo Pari del Savioli di Riccione col video "AccaDemia" (250 euro al ragazzo e 1000 euro all'istituto).

I video sono stati valutati da apposita Commissione istituita presso la Camera di commercio, così come previsto dal regolamento, in base alla creatività, alla qualità del progetto, dei materiali forniti e del racconto, alla replicabilità, alla descrizione delle competenze acquisite e al ruolo dei tutor coinvolti. La commissione, inoltre, ha deciso di assegnare una menzione per merito a Pari in quanto "il progetto risulta ben illustrato in ogni sua parte e trova pieno riscontro nella rappresentazione a video. Lo stile narrativo utilizzato è originale, spiritoso e documenta il percorso formativo intrapreso dallo studente; sono inoltre presenti tutti i soggetti coinvolti (azienda ospitante, tutor aziendale e tutor scolastico) e viene raccontata in modo semplice ed efficace l’esperienza di apprendimento “on the job” e l’acquisizione di competenze dello studente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Storie di Alternanza", ecco i vincitori del video-contest della Camera di Commercio

ForlìToday è in caricamento