Supermercati Famila e A&O chiusi la domenica: "Un atto di responsabilità"

In attesa di provvedimenti più rigidi e severi, Arca Spa ha deciso che le prossime domeniche i supermercati Famila e A&O resteranno chiusi

Il momento è drammatico, la situazione è difficile, eppure c’è ancora chi non ha piena coscienza della gravità di quanto che sta accadendo. Gli appelli delle istituzioni, delle forze dell’ordine al rispetto delle imposizioni sembrano cadere nel vuoto. E se anche la percentuale dei cittadini con un corretto senso civico è maggiore, i ‘disubbidienti’ stanno mettendo a rischio la salute pubblica e il futuro del Paese. In attesa di provvedimenti più rigidi e severi, Arca Spa ha deciso che le prossime domeniche i supermercati Famila e A&O resteranno chiusi.

"Per un’azienda che deve produrre reddito, dare lavoro, offrire un servizio ai clienti scegliere volontariamente di chiudere la domenica è la decisione più difficile che si possa prendere - spiega Giovanni Baldacci presidente di Arca Spa che gestisce le insegne A&O e Famila della Romagna e di alcune province delle Marche - la nostra disposizione seppur dolorosa, vuol essere un chiaro segnale di risposta all’appello di
responsabilità a cui siamo chiamati. Prima ancora del business viene la salute e il bene di tutti. Noi vogliamo tutelare i nostri clienti e i nostri preziosi collaboratori che hanno continuato a lavorare in condizioni di grande emergenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esortazione a restare a casa per Arca Spa non si limita a parole e appelli accorati, dimostrando il senso di responsabilità con i fatti. Oltre a restare a casa, la società invita i cittadini "ad andare il meno possibile al supermercato organizzando la spesa con la lista delle cose da prendere e programmando l’uscita. Un altro modo per contribuire in maniera fattiva alla risoluzione del problema che potrà avvenire solo con la collaborazione di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento