menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugura in via Bengasi il Conad più grande di Forlì dopo quello dell'iper

Quaranta le nuove assunzioni effettuate per l’occasione, mentre altri venti dipendenti rimarranno nel vicino supermercato di via Tripoli, il quale sarà trasformato in negozio

Con i suoi 1.300 metri quadri di superficie sarà il più grande negozio Conad della città dopo l’ipermercato del Puntadiferro: giovedì alle 9 il sindaco di Forlì Roberto Balzani, l’amministratore delegato di Commercianti Indipendenti Associati Luca Panzavolta e il presidente Maurizio Pelliconi taglieranno il nastro del nuovo superstore Conad di via Bengasi a Forlì. Quaranta le nuove assunzioni effettuate per l’occasione, mentre altri venti dipendenti rimarranno nel vicino supermercato di via Tripoli, il quale sarà trasformato in negozio Conad City per garantire un presidio di quartiere.

La gestione di entrambi i punti vendita è in capo ad Andrea Montanari, che oltre a essere socio Conad siede anche nel consiglio di amministrazione della cooperativa. Tra le novità rispetto al punto vendita di via Tripoli, oltre alle dimensioni, la presenza di un comodo parcheggio con circa 150 posti, l’introduzione della pescheria e l’ampio reparto gastronomia. Il nuovo Superstore Conad sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 20.30 e la domenica mattina dalle 9.00 alle 13.00.

All’apertura sarà offerto un buffet a tutti i clienti, che potranno anche ritirare un simpatico omaggio. Una curiosità: nel complesso è presente anche un edificio con alcuni appartamenti ad uso foresteria per i dipendenti di Commercianti Indipendenti Associati in trasferta. «Credo fortemente in questo progetto in cui abbiamo investito molte energie e molte risorse», spiega il titolare del superstore Andrea Montanari. «Allo stesso tempo sono lieto di poter mantenere la presenza Conad in via Tripoli che continua a vantare una sua affezionatissima clientela di vicinato, meno propensa all’utilizzo dell’automobile, ma comunque molto importante per noi».

«Siamo molto fiduciosi sul successo di questo negozio - afferma l’AD di Commercianti Indipendenti Associati Luca Panzavolta - perché unisce la convenienza e le offerte tipiche delle grandi superfici con la velocità della spesa in un supermercato. Credo sia importante sottolineare che nonostante la crisi dei consumi la nostra cooperativa sta continuando a investire, portando occasioni di lavoro e di crescita per tutta la comunità».

La nascita del superstore potrebbe preludere a una importante modifica alla viabilità della zona. L’idea di progetto elaborata da Commercianti Indipendenti Associati al Comune prevede in futuro la costruzione di una rotonda al posto del pericoloso incrocio tra via Bengasi e via Cadore e la demolizione del fatiscente edificio dell’essicatoio tabacchi per la realizzazione di aree verdi e parcheggi a supporto delle attività e dei residenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento