menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Temporary Export Manager”: un progetto per crescere all’estero

Quinta edizione per il progetto "Temporary Export Manager", messo a punto da Unioncamere Emilia- Romagna e dalle Camere della regione

Quinta edizione per il progetto “Temporary Export Manager”, messo a punto da Unioncamere Emilia- Romagna e dalle Camere della regione, che rappresenta un supporto concreto alle imprese per lo sviluppo di una strategia aziendale mirata per affrontare i mercati internazionali. In che cosa consiste il progetto? “Temporary Export Manager” prevede l’inserimento temporaneo in azienda, attraverso un tirocinio formativo, di una risorsa junior che opererà in coordinamento con i vertici dell’impresa, l’assistenza di un funzionario camerale ed una risorsa senior specializzata in marketing internazionale.

Questa figura, il cosiddetto “temporary export manager”, metterà a fuoco e realizzerà, in accordo con il management aziendale, il piano di internazionalizzazione. Due gli obiettivi: dare supporto concreto e personalizzato alle aziende che intendono investire nell’internazionalizzazione e offrire allo stesso tempo un’opportunità di esperienza pratica lavorativa ai giovani. Il progetto “Temporary Export Manager”, che ha una durata di circa 6 mesi, è nato dalla precedente esperienza quadriennale della Camera di Commercio di Forlì-Cesena, riconosciuto ufficialmente da Unioncamere Nazionale come Buona Pratica (9 progetti selezionati su 132 presentati).

L’iniziativa sarà illustrata nel dettaglio nel corso dell’incontro informativo fissato per giovedì 7 febbraio prossimo alle ore 16.00, nella sede dell’Ente a Forlì, Corso della Repubblica 5.
La presentazione si svolgerà secondo il seguente  programma:
16.00 - 16.30 - Registrazione partecipanti
16.15 - Saluti di apertura
Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena
Giuseppina Ponzi, Responsabile dell’Unità di Servizio didattico dei Campus di Forlì e Cesena, Università di Bologna
16.30 - Scopi e fasi del progetto
A cura del senior export manager
17.00 - 17.15 - Modalità dei tirocini formativi
Monica Freda, Servizio Orientamento, Campus di Forlì, Università di Bologna
17.15 - Case History aziendale dell'edizione 2012
Federico Balestra, Vice Direttore Commerciale della Fase Engineering Spa;
Federico Casadei, junior manager della Fase Engineering Spa (edizione 2012 del progetto)
17.30 - Domande dal Pubblico
18.00 - Conclusione dei Lavori

Per quanto riguarda la provincia di Forlì-Cesena, otto saranno le imprese selezionate in base alle potenzialità dell’azienda (prodotto e organizzazione aziendale), la cantierabilità e la fattibilità del progetto di internazionalizzazione nel periodo di durata del progetto. Alle 8 imprese verranno abbinati altrettanti tirocinanti (laureati da non oltre 12 mesi), attraverso lo strumento del tirocinio formativo e di orientamento.

Al progetto “T.e.m.” a Forlì-Cesena partecipa come partner della Camera di Commercio di Forlì-Cesena anche il Servizio Orientamento, Campus di Forlì e di Cesena dell’Università per la parte di divulgazione e prima selezione delle risorse junior dell’iniziativa, in applicazione ed in linea con il protocollo d’intesa siglato tra i due Enti poco più di un anno fa a sostegno dell’inserimento professionale degli studenti e dei laureati. Il termine per la compilazione del company profile da parte delle imprese è fissato al 15 febbraio 2013. Per informazioni dettagliate si consulti il sito camerale www.fc.camcom.gov.it area internazionalizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento