Trasporto persone e noleggio con conducente: la Regione Emilia Romagna al fianco delle imprese

Confartigianato di Forlì segue con particolare attenzione questa vicenda, avendo raccolto l’appello delle imprese che, a fronte di investimenti consistenti, si trovano a essere esclusi dal Decreto Rilancio per quanto concerne i mancati introiti del trasporto scolastico

Anche la Regione Emilia Romagna si mobilita per l’autotrasporto persone e il noleggio con conducente. Dopo le sollecitazioni pervenute anche da parte di Confartigianato di Forlì, l’assessore alla mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio Andrea Corsini e Vincenzo Colla, assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione hanno scritto al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per sollecitare un intervento a favore di questo settore, che, sebbene mai rientrato fra le attività interessate dal lockdown, nei fatti, ha subito più di altre lo stop produttivo.

Confartigianato di Forlì segue con particolare attenzione questa vicenda, avendo raccolto l’appello delle imprese che, a fronte di investimenti consistenti, si trovano a essere esclusi dal Decreto Rilancio per quanto concerne i mancati introiti del trasporto scolastico. Chiarisce il segretario dell’associazione forlivese Marco Valenti: "Trasporto scolastico, gite turistiche, viaggi culturali e trasferimenti in genere sono stati bloccati dallo scorso 4 marzo e oggi, dopo tre mesi, i bus turistici ancora stentano a ripartire. Il Decreto Rilancio non prevede provvedimenti a favore di queste realtà, a differenza di quanto previsto per il trasporto pubblico, lasciando, di fatto, soli imprenditori e dipendenti del trasporto persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È un settore che richiede investimenti importanti e manutenzione costante, oggi, addirittura, con il distanziamento viene chiesto di ridurre il numero dei trasportati, come può un'impresa continuare a operare in queste condizioni? Raccomandiamo sostegno, affinché le aziende del settore non siano costrette, per mancanza di richieste, a chiudere prima di settembre, quando, si spera, dovrebbe riprendere anche il trasporto scolastico", conclude.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per un numero sfiora il colpo da 500mila euro: giovane gioisce con una vincita al 10eLotto

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Coronavirus, possibile stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • "Qui non si entra con la mascherina", due multe per l'agenzia. Il titolare a Canale 5: "Non le pago"

  • Servizio delle Iene scopre un carabiniere forlivese adescatore di una 13enne

  • Ha sfamato intere generazioni di forlivesi e non solo: addio al papà del Panoramico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento