menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un'idea nata in pieno lockdown: mascherine e t-shirt griffate "Me a'so ad Furlè"

Il logo ‘Me a’ so ad Furlè’ sintetizza in maniera sinergica i due simboli indiscussi della città

Spesso si dice che ogni periodo di crisi o di emergenza possa nascondere anche opportunità inimmaginabili prima. E’ quello che è accaduto all’agenzia di comunicazione forlivese Grafikamente, che, nel periodo di lockdown della scorsa primavera, ha progettato alcune mascherine anti-covid personalizzate con diverse immagini, fra cui il logo "Me a’so ad Furlè", un prodotto semplice e nello stesso tempo esteticamente molto gradevole che ha incontrato, fin da subito, il favore del pubblico cittadino.

"Successivamente - spiega Gigi Mattarelli, amministratore di Grafikamente - abbiamo sviluppato quella che era semplicemente un’idea estemporanea e abbiamo deciso di creare una linea di abbigliamento che si sostanzia, oltre che nelle mascherine coprivolto, anche in colorate t-shirt e calde felpe. Il logo ‘Me a’ so ad Furlè’ sintetizza in maniera sinergica i due simboli indiscussi della città, ovvero il palazzo comunale e l’abbazia di San Mercuriale, luoghi in cui si identifica ogni forlivese. Il fatto, poi, di aver accompagnato questa immagine con la dicitura in dialetto romagnolo punta al rafforzamento delle radici cittadine e anche alla valorizzazione di una lingua tanto cara ai nostri nonni e genitori, che, purtroppo, in assenza di un percorso culturale di valorizzazione, rischia di perdersi con il passare degli anni".

Non poteva mancare, in un progetto curato da Grafikamente (specializzata da anni anche in attività di comunicazione sociale) anche un risvolto solidale di questa iniziativa, che pur presenta finalità commerciali; infatti per la personalizzazione dei vari articoli l’agenzia forlivese si avvale della collaborazione della cooperativa sociale Lavoro Con, che annovera all’interno del proprio staff di persone con ddisabilità e svantaggio sociale. "La linea ‘Me a’ so ad Furlè’ - conclude Mattarelli - è un cantiere aperto, nel senso che sono allo studio altri articoli che completeranno l’intera linea: verrà poi ampliata anche la distribuzione, attualmente attiva tramite e-commerce sul nostro sito web al link: https://www.grafikamente.it/me-a-so-ad-furle".

foto mascherina-2

foto t-shirt-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento