Sabato, 18 Settembre 2021
Economia

Un 2020 in salute per Federcoop Romagna: "Anno impegnativo, ma le difficoltà non ci hanno piegato"

"Il 2020 – dichiarano Mario Mazzotti e Paolo Lucchi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Federcoop Romagna - è stato un anno davvero impegnativo sotto tutti i punti di vista"

Il bilancio 2020 conferma la salute di Federcoop Romagna con valore della produzione 5.329.599 (leggermente più elevato rispetto all’anno precedente) e utile d'esercizio di circa 48mila euro. I numeri confermano la tendenza positiva pèer la realtà che si occupa in ambito cooperativo di consulenza fiscale, legale, contabile, del lavoro, direzionale e societaria, di modelli organizzativi, servizi telematici e paghe e che opera con sedi a Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini e consta di 78 dipendenti (di cui 62 donne e 16 uomini, età media 47 anni) e più di 20 collaboratori.

"Il 2020 – dichiarano Mario Mazzotti e Paolo Lucchi, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Federcoop Romagna -  è stato un anno davvero impegnativo sotto tutti i punti di vista. Le difficoltà però non ci hanno piegato, ma anzi abbiamo sfruttato l’occasione per rivedere i nostri servizi ed adattarli alle nuove esigenze del mondo del lavoro: dai servizi che i soci e clienti possono ricevere direttamente via whatsapp, alle consulenze sull’internazionalizzazione, dai seminari online sul recovery plan anche per i non soci, alle informazioni sempre aggiornate sui nuovi finanziamenti o agevolazioni che le realtà produttive per cui lavoriamo possono intercettare. Siamo una grande realtà ma capace di fornire un servizio “sartoriale, a misura soprattutto delle imprese cooperative romagnole”.

All’assemblea sono intervenuti anche: Mauro Lusetti (presidente Legacoop Nazionale) con i saluti iniziali e Elly Schlein (vicepresidente della Regione Emilia-Romagna) che ha ringraziato Legacoop, Federcoop e il movimento cooperativo per il contributo fornito al Patto per il lavoro e per il clima, Barbara Lepri (direttrice di Legacoop Emilia-Romagna) e i rappresentanti di alcune istituzioni: i sindaci Enzo Lattuca (Cesena), Gabriele Fratto (Bertinoro e presidente della Provincia Forlì-Cesena), Milena Garavini (Forlimpopoli), Filippo Giovannini (Savignano sul Rubicone), i consiglieri regionali Lia Montalti e Massimo Bulbi e il direttore di Coopfond Simone Gamberini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un 2020 in salute per Federcoop Romagna: "Anno impegnativo, ma le difficoltà non ci hanno piegato"

ForlìToday è in caricamento