menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un calcio alla crisi, il Gruppo Salaroli premia i dipendenti fedeli

Un premio ai dipendenti più fedeli, a chi è rimasto nella stessa azienda per più di 10, 20 o 30 anni. In tempi di flessibilità spinta e di crisi economica può sembrare un'anomalia

Un premio ai dipendenti più fedeli, a chi è rimasto nella stessa azienda per più di 10, 20 o 30 anni. In tempi di flessibilità spinta e di crisi economica può sembrare un’anomalia. Nel gruppo Salaroli, invece, è una tradizione che continua. Lunedì mattina la società, fondata nel 1974 a Forlì come azienda di rivestimenti e pavimenti per la casa e trasformatasi negli anni in un gruppo radicato in tutta la Romagna (con sedi a Cesena, Rimini, Ravenna e Faenza), ha convocato i propri dipendenti nello show room di Forlì.

Qui, a sorpresa, sedici dipendenti sono stati premiati dal presidente della Camera di Commercio Alberto Zambianchi per la lunga permanenza in servizio: tredici di loro per più di dieci anni di lavoro in Salaroli, due per oltre venti anni di professione e uno per trentatré anni di servizio ininterrotto.
“Di questi tempi quando mi reco in un’azienda, in genere, è per occasioni meno liete – ha commentato Zambianchi – per questo vi dico semplicemente: godetevi questo momento. Qui alla Salaroli siete in una realtà di assoluta eccellenza. L’indotto connesso all’edilizia conta almeno 70 settori diversi nell’industria manifatturiera, si tratta dunque di realtà decisive per l’economia e la società, che non potranno non ripartire al termine della crisi”.

Il gruppo Salaroli oggi, nelle diverse sedi, conta 56 dipendenti. Partito quasi quarant’anni fa con rivestimenti e pavimenti, la società dei fratelli Davide e Giancarlo Salaroli offre oggi soluzioni di alto livello per i diversi ambienti della casa, affidandosi a fornitori di fama internazionale per materiali d’eccellenza, oltre a servizi di consulenza, progettazione e assistenza. L’obiettivo è quello di rendere tutti gli ambienti di un’abitazione belli e funzionali, offrendo ad ogni persona un’esperienza dell’abitare davvero unica. Quella di lunedì è stata la quarta edizione del “Premio fedeltà” aziendale, l’ultima si era tenuta nel 2007.

Il premio per aver superato i trent’anni di lavoro in Salaroli è andato a Danilo Bertini, in servizio dal luglio 1979. Luciano Bertaccini (assunto nell’88) e Paolo Gasperoni (dipendente dal ’90) sono stati premiati per aver superato il traguardo dei vent’anni in azienda. I lavoratori premiati per più di dieci anni di servizio sono stati: Ebro Ravaglia e Roberto Casali (1998); Carmen Mambelli, Giancarlo Nicoletti e Andrea Corsi (1999); Franco Mongiusti, Piero Mariani e Marco Quattrini (2000); Sabrina Annibali, Luciana Servadei e Monica Focacci (2001), Eros Guidi e Massimo Perini (2002).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento