Un corso gratuito di CNA per orientarsi nelle nuove regole sul rapporto con le banche

La prossima entrata in vigore delle normative di Basilea 3 cambieranno notevolmente le regole alla base del rapporto tra banche e imprese. È indispensabile sostenere le imprese in questo cambiamento.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

La prossima entrata in vigore delle normative di Basilea 3 cambieranno notevolmente le regole alla base del rapporto tra banche e imprese. È indispensabile sostenere le imprese in questo cambiamento. L’accesso al credito per le piccole e medie imprese ha subito negli ultimi anni un progressivo deterioramento. La stretta creditizia è inserita in un contesto caratterizzato da evidenti criticità come la crescente richiesta di garanzie da parte delle banche, i costi sempre più elevati ed ulteriori penalizzazioni per le imprese con profili di rischio elevati.

 “Oltre a questo - ricorda Laura Giammarchi, responsabile di CNA Servizi Finanziari Forlì-Cesena - con le normative di Basilea 2 e la prossima entrata in  vigore di Basilea 3, nasce per le imprese la necessità di impostare i rapporti con la banca secondo canali e forme diverse dal passato, senza più possibilità di rinvio”.

 L’impresa, quindi, deve diventare consapevole della propria posizione in termini di rendimenti e risultati economici, sviluppando metodi e strumenti come l’auto-rating. Inoltre,  deve acquisire la capacità di comunicare meglio con la banca e di controllare il proprio equilibrio economico-finanziario e saper scegliere la banca più adatta a soddisfare i proprio bisogni.

Per sostenere le imprese in questa fase di passaggio, Ecipar Forlì-Cesena in collaborazione con CNA Servizi Finanziari propone l’attività formativa “I rapporti banca impresa”. Un progetto pensato per le piccole imprese e per le imprese artigiane che gestiscono quotidianamente i rapporti con gli istituti di credito.

Obiettivo principale del corso è far comprendere l’importanza dell’auto-rating per migliorare la gestione finanziaria dell’impresa e di conseguenza i rapporti con le banche.

 La partecipazione al corso è gratuita, durata 25 ore. Si analizzeranno dei modelli di auto rating dell’impresa, modalità di calcolo per l’analisi di rischio e la redditività aziendale, le buone regole della gestione finanziaria, il ruolo dell’imprenditore in questo contesto.

 Per informazioni sull’iscrizione: Ecipar Forlì Cesena 0543/47367 info@eciparfc.it

Torna su
ForlìToday è in caricamento