Vis Mobility, arriva la risposta del ministero: "Pronti a intervenire se richiesto"

E' giunta risposta all'interrogazione presentata dal parlamentare romagnolo Marco Di Maio, rivolta al Ministero dello Sviluppo economico

Continuano a restare accesi i riflettori sulla vicenda della Vis Mobility di Santa Sofia, l'azienda la cui crisi ha posto 50 famiglie senza stipendio e senza una prospettiva lavorativa. E' giunta risposta all'interrogazione presentata dal parlamentare forlivese Marco Di Maio, rivolta al Ministero dello Sviluppo economico. "Nella mia interrogazione - ricorda Di Maio - intendevo sollecitare il Governo ad interessarsi al tema, per quanto di sua competenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La risposta del MiSe, resa possibili in tempi celeri dalla scelta dal mio gruppo di presentare il quesito come 'question time' cioè interrogazione a risposta urgente, ha manifestato l'intenzione del ministero di intervenire 'per quanto di competenza e ove venga richiesto' - continua il deputato -. Anche per supportare gli enti territoriali e chi si sta battendo per dare una prospettiva ai lavoratori e alle famiglie interessate. Un segnale di disponibilità importante che fa seguito all'impegno che la Prefettura, come ufficio territoriale del governo, sta mettendo su questa vicenda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento