A Casa Artusi tornano i corsi di pasticceria

Il corso si caratterizza per il piacere del confronto, di lavorare insieme, di creare dal nulla meravigliosi dolci con un ausilio professionale, e i segreti per rendere il tutto più rapido ed efficace

Tornano per la prima volta nel 2012 in Casa Artusi i corsi pratici di pasticceria. La passione e l'abilità di Olimpia Apogeo, chef pasticciere del Palazzo Albergati di Bologna, hanno già conquistato decine di fedelissimi della Scuola di Cucina del centro forlimpopolese e sono a disposizione degli appassionati della pasticceria di ogni livello e competenza: i dolci da preparare in casa, a partire dalle basi.

Il corso si caratterizza per il piacere del confronto, di lavorare insieme, di creare dal nulla meravigliosi dolci con un ausilio professionale, e i segreti per rendere il tutto più rapido ed efficace. È aperto a tutti, non è necessaria una particolare esperienza, nè aver partecipato ai corsi precedenti.
Come sempre per i corsi pratici di Casa Artusi, i partecipanti portano a casa i dolci preparati; l’iniziativa è organizzata in collaborazione con Zucchero Nota Dolce.

La lezione unica, e a maggior ragione da non perdere, si tiene sabato 14 aprile dalle 9 alle 13, ed è dedicata alle decorazioni: tecniche del pastigliaggio, decorazioni al cornetto con frutta zucchero colato e tirato, fiori e pergamene di zucchero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento