rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Eventi

A Forlì tante iniziative per Dante in Musica. Il Maestro Olmi invita tutti i cori per cantare Mozart

Lunedì 13 settembre nell'Abbazia di S. Mercuriale, alle 20:45, il vescovo diocesano Mons. Livio Corazza - si spera ristabilito dal contagio Covid - presiede la S. Messa in transitu Dantis

Mentre il pubblico forlivese si prepara all’atteso Stabat Mater di Pergolesi, che avrà luogo domenica 12 settembre prossimo alle 21 nella Abbazia di San Mercuriale - sotto la direzione del Maestro Paolo Olmi - per commemorare Dante Alighieri a Forlì, sono tante le iniziative cittadine collegate al Concerto, a dimostrazione dell’interesse sia per la figura di Dante che per i nuovi progetti musicali della Young Musicians European Orchestra, sostenuti dall’amministrazione comunale e dal Ministero della Cultura oltre che dal Cidim-Comitato Nazionale Italiano Musica.

Lunedì 13 settembre nell'Abbazia di S. Mercuriale, alle 20:45, il vescovo diocesano Mons. Livio Corazza - si spera ristabilito dal contagio Covid - presiede la S. Messa in transitu Dantis, a suffragio del grande Poeta, cantore della speranza cristiana. Alla celebrazione parteciperanno musicisti della Young Musicians European Orchestra e allievi di Canto dell’Istituto Masini insieme al Coro San Paolo e al Coro dei Cappuccinini, tutti diretti per l’occasione dal Maestro Paolo Olmi in brani di Bach e Mozart.  Questa iniziativa è resa possibile da un contributo speciale del Ministero della Cultura, dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Forli attraverso il progetto “No limits- Musica da tutto il Mondo”.

Il Rotary Club di Forli è tradizionalmente vicino al Maestro Olmi al quale per ben 2 volte, nel 1998 e nel 2016, è stato conferito il riconoscimento di “Paul Harris Fellow” e oltre ad essere presente al Concerto del 12 settembre con i suoi soci, organizzerà nella serata del 14 settembre un incontro presso il Circolo dell'Aurora, a Palazzo Albicini, con la Prof.ssa Manuela Racci che presenterà il suo ultimo libro, "Raccontami di Dante e Beatrice", un viaggio nel quale emerge in primo piano il volto di Beatrice, ma anche quello di tutte le donne.  Anche i soci del Lions Club Forli - Valle del Bidente saranno presenti al Concerto e organizzeranno una cena con gli Artisti nella serata del 12 settembre.

Mercoledì 15 settembre, con ritrovo alle 20:30 al chiostro di S. Mercuriale, passeggiata attraverso il centro storico sulle tracce delle famiglie forlivesi citate nella Divina Commedia (partecipazione libera). Si terminerà alle 22 a Palazzo Paulucci De Calboli. Inoltre l'abbazia di San Mercuriale ospiterà il 25 settembre, il 2 e il 16 ottobre tre incontri del ciclo dantesco "Fannomi onore e di ciò fanno bene", organizzato dall'Associazione San Mercuriale.

Palazzo Albicini e Circolo della Scranna

Palazzo Albicini, nel centro storico di Forlì, di proprietà della famiglia Mazzoni Albicini, è stato nel trecento, seppure in forma diversa dall’attuale, la casa di Scarpetta Ordelaffi e ospitò Dante Alighieri per vari mesi nel suo soggiorno a Forlì. Il palazzo ospita importanti opere d’arte e negli  ultimi decenni è stato teatro di bellissime serate danzanti e di intrattenimento organizzate dal Circolo della Scranna; dal 2021 il Circolo è gestito dalla nuova Associazione Aurora Aps presieduta da Alessandro Torroni con lo scopo di continuare, con nuovo slancio, la storica esperienza di cultura, amicizia e socialità offerta dal Circolo della Scranna.

Sarà proprio a Palazzo Albicini che i giovanissimi musicisti della Orchestra, durante la loro permanenza a Forlì, avranno la possibilità di consumare i loro pasti - in genere molto festosi - unendo le esperienze della cucina romagnola alle suggestioni dantesche ancora presenti in questa prestigiosa sede. Sono poi molti i gruppi corali che, su invito del Maestro Olmi, saranno presenti a San Mercuriale la sera del 12 settembre per eseguire, al termine del Concerto, il mottetto Ave Verum Corpus di Mozart.

“La prossima settimana - dice il Maestro - sarò a Forlì quasi tutte le sere per provare con i singoli cori al pianoforte questa stupenda pagina scritta dall’Autore negli ultimi mesi di vita. Si tratta di un brano breve, ma stupefacente nella sua semplicità e nelle prove ci prenderemo tutto il tempo necessario perché ogni cantore lo esegua con partecipazione e consapevolezza. Spero che saranno tanti i cantori forlivesi presenti al concerto, soprattutto i giovani; sarà un’occasione emozionante per unire tutta la città nell’emozione della Musica!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Forlì tante iniziative per Dante in Musica. Il Maestro Olmi invita tutti i cori per cantare Mozart

ForlìToday è in caricamento