A Meldola e Forlì il 27esimo Gran Premio Nuvolari. Il programma

  • Dove
    Piazza Felice Orsini
    Indirizzo non disponibile
    Meldola
  • Quando
    Dal 17/09/2017 al 17/09/2017
    8-18
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Il Comune di Meldola, la scuderia meldolese Racing Team Le Fonti in sinergia con il club federato A.S.I. Hermitage Veteran Engine di Forlì e la Pro Loco di Meldola si sono visti assegnare dalla Mantova Corse il pregio del passaggio del “27° Gran Premio Nuvolari” gara internazionale F.I.A. e grande evento ACI-SPORT di regolarità per auto storiche, la manifestazione di fama mondiale che ha richiamato anche per questa ventisettesima edizione oltre 300 concorrenti provenienti da tutte le parti del mondo, a bordo di auto costruite dal 1919 al 1972, veri propi gioielli che hanno fatto la storia dell’automobile da corsa e di serie come: Audi, Bugatti, Ferrari, Mercedes, Jaguar, Trumph, Maserati, Alfa Romeo, Lancia, BMW, Fiat, Porsche, MG, Riley, Emilcar, Aston Martin, Stanguellini, OM, Lagonda, Bentley, Cisitalia ecc…  Transiteranno per i centri storici di alcune tra le più importanti e celebrate città d’Italia: da Mantova partenza venerdì 15 settembre alle ore 11,00, poi tramite la provincia di Reggio Emilia arriveranno in quella di Modena per raggiugere l’Autodromo di Modena a Marzaglia, si dirigeranno poi sulle colline di bolognesi passando da Monterenzio e Fontanelice, tramite la Strada della Lavanda arriveranno a Riolo Terme per un controllo a timbro, scenderanno poi a Faenza per un suggestivo e importante controllo a timbro presso la sede del Team di Formula Uno “Toro Rosso” che per l’occasione metterà in esposizione le 10 Formule Uno costruite nel decennio di partecipazione al Campionato del Mondo, sia il controllo a timbro di Riolo Terme e quello alla Toro Rosso sarà curato e controllato da Racing Team Le Fonti, i concorrenti poi raggiungeranno Cesenatico per la sosta cena presso il “Grand Hotel Da Vinci”, arrivo finale di tappa a Rimini. Sabato 16 settembre ripartenza per l’Autodromo di Misano, Urbino, Città di Castello, Arezzo, Monte San Savino, per raggiungere Piazza del Campo a Siena, Pieve Santo Stefano, Badia, Tedalda, Verucchio e arrivo di tappa con conseguente cena di gala in onore di “Tazio Nuvolari” a Rimini Piazzale Federico Fellini. Domenica 17 settembre terza e conclusiva tappa, partenza da Rimini alle ore 7,00, Santarcangelo, Cesena, Bertinoro, gli equipaggi arriveranno a Meldola dopo aver transitato per Fratta Terme, transiteranno sul ponte storico dei Veneziani, Via Giordano Bruno, la suggestiva via Montanari ed entreranno in Piazza Felice Orsini scrittore e insurrezionalista nato a Meldola nel 1819, che leggendone la storia è legato alla città di Mantova che ha dato i natali a Tazio Nuvolari, infatti Felice Orsini fu carcerato a Castel San Giorgio nel 1854 dal quale poi fuggì nel 1956.    
                                         
 Dalle ore 8.00, quindi sosteranno in piazza Felice Orsini per un controllo a timbro e saranno presentati dallo speaker e applauditi dal pubblico sicuramente numeroso, proseguiranno poi per la centralissima via Roma che percorreranno nel senso inverso alla normale circolazione, fino alla rotonda Coop all’intersezione con via Mazzini, alla rotonda Monumento al Carabiniere svolteranno a sinistra per via 1°Maggio e all’altezza della Rocca di Meldola svolteranno a destra per via Rocca delle Caminate, dove al civico 6/b di casa Liverani vi sarà l’apertura delle 7 prove cronometrate di regolarità a tempo imposto, primo rilevamento cronometrico poco prima della curva ad Bernabèn, secondo rilevamento a Vitignano davanti al civico 22 terzo rilevamento davanti al Circolo ACLI Pizzeria da Mazzini, quarto rilevamento davanti alla Casa Cantoniera, quinto rilevamento e sicuramente il più insidioso davanti al Ristorante la Bazzola, sesto rilevamento molto suggestivo, davanti all’ingresso della Rocca delle Caminate lato Meldola, settimo rilevamento sempre suggestivo davanti all’ingresso della Rocca delle Caminate lato Forlì, da questo rilevamento partiranno due prove di media con controlli segreti sui caratteristici sali e scendi di Ravaldino, in concorrenti scenderanno poi Forlì, dove dopo aver percorso Corso Garibaldi transiteranno in Piazza del Duomo per un controllo a timbro, proseguiranno poi alla volata di Lugo, Ferrara e Mantova sede di arrivo finale dopo 3 giorni di gara e mille chilometri con la partnership di Audi, Eberhard & Co., Banca Generali e Red Bull.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      
Tutto lo staff organizzativo sta lavorando con impegno per accogliere nel miglior dei modi i partecipanti senza lasciare nulla al caso, ma il lavoro e’ iniziato già nei mesi passati,  la Mantova Corse ha dato l’incarico al Racing Team Le Fonti di sovraintendere lo sviluppo di tratti del  percorso: prima tappa da Riolo Terme dove organizzerà il controllo a timbro a Faenza per un altro controllo a timbro presso la sede della Toro Rosso, e conseguente controllo orario a Cesenatico per la sosta cena al Grand’Hotel Da Vinci e naturalmente il tratto terza tappa che porta dalla partenza di Rimini a Forlì, quindi grossa soddisfazione per il Racing Team Le Fonti, il Comune di Meldola, il Club Hermitage Veteran Engine e la Pro Loco Città di Meldola che stanno collaborando a questo prestigioso passaggio di auto storiche, evento internazionale.          

Le informazioni sul passaggio    

Il Gran Premio Nuvolari, una delle gare automobilistiche più belle del mondo passerà da Forlì il 17 settembre dalle ore 8:59, nel terzo e ultimo giorno di percorso. La competizione, con le sue straordinarie vetture storiche, partirà il 15 settembre da Mantova - città dalla quale il Gran Premio parte e arriva - con auto dal fascino intramontabile per celebrare il mito di Tazio Nuvolari: lo sportivo che più di ogni altro ha segnato la storia del XX secolo.

La 27a edizione del Gran Premio Nuvolari (15-16-17 settembre) registra quest’anno il record di presenze: 315 gli equipaggi, 174 dei quali stranieri, provenienti da Europa, Asia, America ed anche Australia. 17 i paesi rappresentati: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Giappone, Inghilterra, Italia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svizzera, USA a conferma della fama e del successo della manifestazione a livello internazionale. 47 le case automobilistiche in gara: dalle italiane Fiat, Lancia, Alfa Romeo, OM e Ferrari alle inglesi Triumph, Jaguar, Aston Martin e Bentley; dalle statunitensi Ford, Buick e Chrysler alle tedesche Auto Union, DKW, Mercedes, BMW, Porsche fino alle pursang francesi firmate Ettore Bugatti.

Una vetrina straordinaria di vintage cars che con le loro carrozzerie perfettamente conservate rimandano a un passato che va dal primo dopo guerra ai mitici anni ’70, passando per lo stile indimenticabile delle Dolce Vita.  Le leggendarie auto, eccellenza della produzione mondiale dell’automobile, si ritrovano dunque nella storica Piazza Sordello, cuore culturale di Mantova, pronte a scattare in una delle gare più affascianti del mondo. Oggi il mito positivo di Tazio Nuvolari è forte e presente e con il Gran Premio rivive ogni anno grazie ai numerosissimi appassionati che, durante la gara, condividono le emozioni di un viaggio straordinario a bordo di veri e propri capolavori di storia, meccanica e design.

Organizzata da Mantova Corse insieme a Automobile Club Mantova e Museo Tazio Nuvolari, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972, secondo le normative F.I.A., F.I.V.A., ACI Storico e ACI Sport.

Il Gran Premio Nuvolari è da sempre affiancato da prestigiosi sponsor: Audi - “Main Partner & Official Car, Eberhard & Co. - “Official Partner & Time Keeper” e Banca Generali - “Official Partner & Private Bank”. Da quest’anno, inoltre, entra in squadra Red Bull come “Special Partner”. Il noto brand legato a sport estremi oltre che alla F1, ha scelto per la prima volta di affiancare il proprio nome a Nuvolari, mito assoluto dell’automobilismo di un’epoca in cui le gare automobilistiche di velocità erano considerate lo sport estremo per eccellenza.

La 27a edizione porta con sé importanti novità:

Record di presenze: i 315 equipaggi superano il 2016 a conferma del successo del format Gran Premio Nuvolari (riconoscimento alla professionalità e all’esperienza di Mantova Corse che da 27 anni organizza l’evento in onore del grande Nivola).

Il periodo di ammissione delle vetture: da quest’anno sarà dal 1919 al 1972

Il percorso: l’edizione 2017 propone un nuovo percorso.

Prima tappa da Mantova, attraverso la Pianura Padana e gli Appennini, fino alla Riviera Adriatica. Alle ore 11:00, da Piazza Sordello al circuito Nuvolari di Mantova per disputare le prove cittadine, poi tappa all’Autodromo di Modena prima di proseguire il viaggio per i colli emiliani fino a Faenza dove la corsa, per la prima volta in assoluto, farà una sosta alla Scuderia Toro Rosso per i controlli orari. La prima tappa si concluderà con la cena al Grand Hotel da Vinci di Cesenatico.
Seconda tappa: da Rimini, passando per le bellezze di Toscana, Umbria e Marche e ritorno a Rimini.
Terza tappa: per l’ultimo sprint, la gara partirà da Rimini, lungo il Mare Adriatico attraverso le città dell’Emilia Romagna, fino all’arrivo di Mantova, città natale di Tazio Nuvolari dove i vincitori sfileranno sul palco di piazza Sordello.


Gli autodromi: il Gran Premio Nuvolari 2017 correrà negli autodromi di Modena e Misano Adriatico.

Equipaggi speciali:

La mitica auto di Tazio: l’Auto Union Type D, vettura da Grand Prix di Audi Tradition pilotata proprio da Tazio Nuvolari nel G. P. di Belgrado del 1939, da sempre vettura n.1 del Gran Premio Nuvolari, sarà esposta per i tre giorni di gara in piazza Sordello.

Audi, una gara nella gara: la casa dei quattro anelli si distinguerà anche all’interno della corsa dove le vetture numero 100 e 101, rispettivamente due Audi Tradition Cup URQUATTRO del 1988 e del 1990, disputeranno una gara nella gara, lungo il percorso del GP insieme alle altre auto, ma contendendosi un titolo a parte.

Sull’equipaggio targato Eberhard & Co. tornerà il mitico pilota Miki Biasion che guiderà un’Alfa Romeo 1900 C Super Sprint del 1956 con il numero 202. Altro equipaggio speciale Eberhard sarà quello dei “campionissimi” Andrea Vesco e Andrea Guerini vincitori assoluti degli ultimi cinque  Gran Premio Nuvolari  consecutivi e delle ultime due edizioni della Mille Miglia.

Per Banca Generali correranno invece i due equipaggi 181 e 182, con una Porsche 356 1500 Speedster del 1955 e un’Alfa Romeo 1900 Super Sprint Zagato del 1955.

Con Red Bull alla scuderia Toro Rosso a Faenza: per la prima volta i “bolidi di ieri” del Gran Premio Nuvolari sfileranno accanto ai modernissime vetture della F1. Venerdì 15 il percorso toccherà la scuderia per il controllo timbro e foto con le auto che negli ultimi 10 anni hanno corso con la Scuderia Red Bull.


 

 
                                                                                                                                 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

I più visti

  • La luna si tinge di rosso: a che ora si può ammirare l'eclissi parziale

    • solo oggi
    • Gratis
    • 16 luglio 2019
  • Dolci specialità da gustare a "Pesche in festa"

    • Gratis
    • dal 18 al 21 luglio 2019
    • Area parrocchiale di San Martino in Villafranca
  • Gastronomia locale e spettacoli a Collinello in Festa

    • da domani
    • Gratis
    • dal 17 al 21 luglio 2019
    • campo sportivo Collinello
  • A Tredozio torna la Sagra del cinghiale: tortelli, tagliatelle e grigliate nel menù tutto da gustare

    • Gratis
    • dal 18 al 21 luglio 2019
    • centro storico
Torna su
ForlìToday è in caricamento