Parte il corso per diventare dog sitter

Il corso si svolge in parte on line in videoconferenza e in parte in presenza e prevede un totale di 11 incontri

UItimi giorni per iscriversi al corso per diventare dog sitter, organizzato come ogni anno dall'associazione Compagni di vita del centro cinofilo del parco fluviale di Castrocaro Terme. I posti sono limitati. 

Il corso quest'anno sarà in parte on line in videoconferenza e in parte in presenza sul campo. Inizia martedì 12 gennaio 2020 in videoconferenza sulla piattaforma Zoom, è aperto a tutti, è supportato da video, slide e materiale cartaceo e in parte in campo per la pratica coi cani. Saranno 11 incontri spalmati in due mesi (di cui 6 in videoconferenza serale).

Il dog sitter deve conoscere le modalità corrette di gestione del cane e le sue esigenze etologiche e il suo modo di comunicare con le persone e gli altri cani, nonchè le normative che prevedono responsabilità sia civili che penali. Fare il dog sitter non è un lavoro per tutti, ma per gli amanti degli animali è un lavoro di grande soddisfazione che permette di passare tempo prezioso con il cane che gli viene affidato con cui si instaura un vero e proprio rapporto di amicizia. E' importante essere consapevoli che dal momento in cui prendiamo in custodia il cane anche solo per una passeggiata siamo soggetti a responsabilità.

L'obiettivo del corso è l'apprendimento di un'educazione cinofila di base, in cui acquisire i meccanismi fondamentali del comportamento dei cani e delle corrette interazioni uomo-cane, indispensabile per poter prendersi cura e accudire i cani degli altri e per dare ai candidati preparazione e affidabilità data la delicatezza dei compiti di un dog sitter. 

Il corso è tenuto da educatori cinofili ed addestratori Enci (regolarmente iscritti all'albo). Non è necessario possedere un cane per partecipare al corso. Per iscrizioni costi e programma completo: tel 328 1222039 oppure potete visitare il sito www.compagnidivita.it o sulla pagina facebook del Centrocinofilo di Castrocaro Terme. I posti sono limitati ed è obbligatorio prenotarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • "Io apro", 30 clienti a tavola. Ristoratore forlivese multato: "Un segnale per smuovere la situazione"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

Torna su
ForlìToday è in caricamento