Arrivano in mostra i "Residui" di Vernocchi

  • Dove
    Palazzo del Monte di Pietà
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 07/12/2019 al 05/01/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 7 dicembre alle 11 inaugura al Palazzo del Monte di Pietà di Forlì (in corso Garibaldi, 37) la seconda mostra del progetto "Materia 2019-2020", curato dall'ass. Regnoli 41 per gli spazi espositivi del palazzo di residenza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, ovvero "Residui" di Mattia Vernocchi. La mostra rimane aperta fino al 5 gennaio 2020 ad ingresso libero.

Nato a Cesena nel 1980, Vernocchi si è diplomato maestro d'arte all’Istituto “G. Ballardini” di Faenza con perfezionamento in Arte Maiolica. Nel 2006 ha ottenuto il Primo premio European Ceramic Context, Bornholms Kunstmuseum di Danimarca e il Premio del Pubblico al “54 premio Faenza” (Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Contemporanea promosso dal Museo Internazionale della Ceramica di Faenza).

CS Mattia Vernocchi ad Arte al Monte46 051219-2

"Più della pittura, più ancora della scultura - ha scritto della sua opera Alessando Giovanardi - la ceramica coinvolge le potenzialità conoscitive del corpo. Plasmare è pensare con i polpastrelli, indagare con l’affondo delle dita nell’argilla, contemplare con le braccia che sostengono e orchestrano un microcosmo. Ma questo confronto corpo a corpo per Mattia Vernocchi è stigmatizzato da un concetto, è segnato da una constatazione di un presente scabro e industriale che rende più astratto e concettuale ciò che è antico, se non arcaico, primordiale, se non originario. L’imagery dell’artista è, difatti, crocifissa a reti intessute di ferro e profilati di metallo: al suo pensare è imposto di dimorare all’incrocio tra la poesia senza mediazioni dell’atto creativo e il reticolo avvincente di ciò che è fatto per l’uso e presto abbandonato. Quasi un agone tra alchimia e industria, magia e stregoneria"

Vernocchi, racconta ancora Giovanardi "ricostruisce letti abbandonati, popola gabbie nude, edifica ruvide nicchie che assomigliano a fogli accartocciati, trasforma in canto i residui, li solleva in una dimensione di sogno lucido, per gettare uno sguardo oltre la desolazione in cui ogni cosa è sospesa senza più senso. La potenza delle mani, la pazienza della fiamma non si contrappongono più al limite feroce dello scarto, ma lo riassorbono in sé, lo trasfigurano; e gli spazi domestici si dilatano, s’impongono come fossili di ere mitologiche, di racconti torrenziali. Fiumi di lava, rivoli di magma raffreddati avvolgono ciò che è seriale e perduto, rammentano la terra umida dell’inizio, la potenza minerale, la ricchezza dell’organico. Per questo nella terra nuda o nelle complesse architetture di Vernocchi è ancora possibile immaginare città dimenticate, reperti onirici di civiltà sepolte, archeologie industriali del sogno".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 February al 31 October 2020
    • Musei San Domenico
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 June al 26 September 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Tra arte e storia: due esposizioni alla Casa natale Mussolini

    • Gratis
    • dal 20 June al 30 August 2020
    • Casa natale Mussolini

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 February al 31 October 2020
    • Musei San Domenico
  • Una passeggiata in città ripercorrendo le orme di Caterina Sforza

    • 17 August 2020
    • ritrovo nei Giardini Pubblici della Rocca di Ravaldino
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 June al 26 September 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Una camminata all'alba per ripercorrere le vicende di Caterina Sforza

    • 15 August 2020
    • Ritrovo nei Giardini Pubblici della Rocca di Ravaldino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ForlìToday è in caricamento