rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Eventi

L'associazione Amici dell'Arte a Bologna per la mostra ‘Da Cimabue a Morandi’

Nel pomeriggio si visiterà la Stazione Radioastronomica di Medicina, facendo tesoro delle notizie fornite nell'incontro preparatorio del 11 maggio scorso

Al prestigioso Palazzo Fava l'Associazione Amici dell'Arte farà visita il prossimo 16 maggio alla la mostra ‘Da Cimabue a Morandi’. Nelle splendide sale affrescate dai Carracci e dalla loro scuola, è possibile ammirare duecento opere provenienti da chiese, istituzioni e importanti collezioni private, che illustrano, nel loro insieme, quanto di più significativo in campo artistico la città di Bologna ha realizzato nel corso di oltre sette secoli. Significativamente dedicata a Roberto Longhi, a ottant’anni dalla sua celebre lezione all’Università di Bologna (1934) sulla grande tradizione artistica della città, l’esposizione intende riproporre i principi e il metodo dell’illustre studioso per intraprendere una sorta di viaggio dalla fine del Duecento al Novecento: da Cimabue a Giorgio Morandi.

La mostra raccoglie capolavori di artisti conosciuti in tutto il mondo: da Cimabue a Niccolò dell’Arca, da Vitale da Bologna al Parmigianino, dai Carracci a Guido Reni e Guercino, da Donato Creti a Antonio Canova, da Lucio Fontana e Arturo Martini a Giorgio Morandi. Al termine della visita verrà raggiunto il ristorante per il pranzo. Nel pomeriggio si visiterà la Stazione Radioastronomica di Medicina, facendo tesoro delle notizie fornite nell’incontro preparatorio del 9 maggio.

Costruito nel 1963, l'impianto è composto da un'antenna parabolica del diametro 32 metri e da una "croce", costituita da una serie di antenne ad arco disposte lungo due bracci, lunghi 560 e 625 metri. I radiotelescopi consentono di esplorare lo spazio utilizzando le onde radio e non le onde luminose visibili. Le distanze osservabili sono di gran lunga superiori a quelle ottenute in luce visibile e il complesso di Medicina è uno dei più significativi a livello europeo e non solo. La visita sarà guidata con spiegazione del funzionamento, caratteristiche e proiezione di un filmato didattico.

Programma: ore 7,30 da Viale Roma 128 ( di fronte lo stadio) con bus riservato

Ore 10,00 visita alla mostra

Ore 12,00 ritrovo per raggiungere il ristorante

Ore 12,30/13 pranzo

Ore 15,30 visita alla Stazione Radioastronomica ed al termine rientro a Forlì

Costo (comprensivo di bus con assicurazione, ingresso alla mostra e guida, pranzo, ingresso alla Stazione calcolato per 30 partecipanti: soci 70 euro, non soci 80; calcolato per 40 partecipanti soci 65 euro e non soci 75.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione Amici dell'Arte a Bologna per la mostra ‘Da Cimabue a Morandi’

ForlìToday è in caricamento