Il geniale contrabbasso di Caterina Palazzi apre la quinta edizione di Ibrida Festival

Jazz, rock psichedelico e musica noise: questi i generi tra cui spazia l’eclettica contrabbassista Caterina Palazzi, che venerdì 11 settembre alle ore 21.30 si esibirà in un live concert all’Arena San Domenico di Forlì insieme al visual artist Kanaka in apertura della quinta edizione di Ibrida - Festival delle Arti Intermediali.

«È una live performance musicale e video in cui i due linguaggi creativi interagiscono sulla tematica del nostro alter ego » spiegano i Direttori Artistici Francesca Leoni e Davide Mastrangelo «Il contrabbasso è pensato come strumento orchestrale nonostante sia in solo, le sovraincisioni di bassi creano un’orchestra profonda innescando risonanze ed echi che spostano l’aria intorno alle fonti sonore. Il visual fa uso di tecniche ibride: immagini concrete che diventano digitali e poi di nuovo materiche, in un alternarsi ipnotico di visioni. Uno spartito di frame eseguito seguendo le atmosfere sonore, che lascia tuttavia spazio all’improvvisazione, irrompendo con squarci di luce. Un percorso introspettivo e disgregante che condurrà lo spettatore alla conoscenza del suo io più recondito e profondo».

La prima giornata di Ibrida Festival 2020 inizierà alle ore 16.30 negli spazi dell’EXATR, dove Piero Deggiovanni presenterà la sua recente Antologia critica della videoarte italiana 2010-2020.

Alle ore 20.30 Mara Oscar Cassiani proporrà, in diretta streaming, una performance pensata ad hoc per Ibrida Festival: Airmax, aria al massimo – webcam version 2k20 è il titolo del «techno rituale meditativo» che sarà possibile seguire nella Live Room presente nel sito www.ibridafestival.it
Prima dell’evento live di Caterina Palazzi e Kanaka, alle ore 21 all’Arena San Domenico sarà presentata la selezione di videoarte The Best of Ibrida Festival 2016-2019, a cura dei Direttori Artistici Francesca Leoni e Davide Mastrangelo.
Sempre all’Arena San Domenico, inoltre, sarà possibile vedere la video installazione multicanale Vanitas vanitatum, et omnia vanitas di Francesca Fini.
Infine: nelle tre stanze virtuali (Red, Green e Blue Room) create sul sito www.ibridafestival.it saranno disponibili gratuitamente per tutto il giorno diverse selezioni di video arte internazionale.
Siate curiosi, seguite Ibrida.


Ingresso unico ore 21 all’Arena San Domenico: € 6.
Accesso alla Live Room per seguire online Ibrida Festival: € 6 per le tre serate (11,12 e 13 settembre).
EXATR si trova in via Ugo Bassi 16 a Forlì.
L’Arena San Domenico si trova in piazza Guido da Montefeltro 12 a Forlì.

Prenotazione consigliata scrivendo a ibridafestival@gmail.com.
Info e programma dettagliato: https://ibridafestival.it/.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico
  • Vintage e Contemporanea: biglietti a prezzi scontati per i due eventi da non perdere alla Fiera di Forlì

    • dal 23 ottobre al 1 novembre 2020
    • Fiera di Forlì
  • Halloween al museo: bimbi investigatori alla ricerca degli animali nascosti nei dipinti

    • 31 ottobre 2020
    • Palazzo Romagnoli
  • "Trasmutazioni", la personale del pittore Daniele Masini

    • Gratis
    • dal 17 ottobre al 11 novembre 2020
    • Galleria d'Arte Farneti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ForlìToday è in caricamento