menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sedicicorto Film Festival, le proiezioni del mercoledì

Terzo giorno di programmazione per l'ottava edizione di Sedicicorto International Film Festival Forlì. Giornata che vede in concorso tanti registi italiani e tra loro spicca Riccardo Salvetti

Terzo giorno di programmazione per l'ottava edizione di Sedicicorto International Film Festival Forlì. Giornata che vede in concorso tanti registi italiani e tra loro spicca Riccardo Salvetti con “Gabanì: due volte campione”, docufiction su Arnaldo Pambianco, ciclista bertinorese che nel 1961, dopo essere caduto in una delle prime tappe, vince il Giro d'Italia del centenario. Vista la qualità del lavoro e la tenacia del giovane regista forlivese c'è da scommettere che questo film di strada ne farà tanta.

Ancora italia in “Deu ci sia” di Gianluigi Tarditi, alla scoperta della figura della “femina agabbadora”, assai popolare in Sardegna fino alla fine del XIX secolo: si occupava delle nascite, di curare i malati e, quando necessario, di abbreviare la sofferenza dei moribondi.

È bizzarro il titolo, è straniero il nome del regista, ma la produzione è completamente italiana: parliamo di “Percorso #0009-0410”, un viaggio in un mondo fantastico, un mondo dominato dalla luce e dalla tranquillità tutto viene stravolto dalla puntura di un piccolo insetto che dà origine ad un bizzarro percorso.

Una piccola chicca della giornata arriva dai documentari: “Los 4 McNifikos” è un lavoro commemorativo del trentesimo anniversario dei leggendari break-dancer di Erandio, in Spagna. Curioso e originale.

L'appuntamento è alle 20,40 in Auditorium e alle 21,15 alla Sala Magnolia per i corti animati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento