L'Acid jazz del James Taylor Quartet in scena al Naima

E’ il simbolo dell’acid jazz. Il leggendario James Taylor Quartet, attivo sulla scena mondiale dalla seconda metà degli anni ’80 con i suoi album (l’ultimo Closer the Moon è del 2013) e con i suoi formidabili live show, richiestissimi in tutto il mondo, fa tappa al Naima Club di Forlì venerdì sera (inizio alle 22.05 circa).  L’inconfondibile sound del JTQ è una miscela esplosiva di Soul, Funk, Jazz, Spy Movies e R’n’B, il tutto accompagnato dallo splendido suono dell’organo Hammond di Taylor. Per definire il sound della band, si è coniato un nuovo termine: Acid Jazz. Da allora JTQ ne è diventato il gruppo simbolo.

Il gruppo si è formato sulle ceneri dei 'Prisoners'. Il primo singolo del gruppo fu la cover (1987) di un brano di Herbie Hancock,Blow-Up (già tema dell'omonimo film degli anni sessanta). Il monoLP di debutto si intitolava Mission Impossible, e consisteva in una raccolta di cover in versione quartetto di sigle di film degli anni sessanta, come ad esempio Alfie e altre. Il secondo album, The Money Spyder (1987), era la colonna sonora di un film di spionaggio immaginario, che già delineava lo stile distintivo delle composizioni di James Taylor. Al tempo stesso cresceva la reputazione delle performance live del gruppo, basate su sonorità funkycon spazio per gli assoli e coinvolgimento del pubblico.

Tra la fine degli anni ottanta e l'inizio degli anni novanta la reputazione del gruppo crebbe grazie alla rivisitazione in chiave "hammondistica" di The Theme from Starsky & Hutch (la sigla dell'omonimo telefilm, originariamente composta da Lalo Schifrin e successivamente riarrangiata da Tom Scott). Agli inizi degli anni novanta il gruppo cambiò direzione, componendo qualche album soul con cantanti come Rose Windross deiSoul II Soul, Alison Limerick e Noel McKoy. Il singolo Love The Life ebbe anche un discreto successo, ma il richiamo dell'acid jazz con le tipiche sonorità dell'organo Hammond fecero sfornare a James Taylor l'album In The Hand Of The Inevitable, uno dei più venduti e apprezzati del gruppo. Da allora i JTQ hanno sempre dato molto risalto alle performance live, dove è possibile godere appieno del loro talento. Per questo motivo l'album dal vivo Whole Lotta Live è stato molto apprezzato dal pubblico e dalla critica.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Documenti inediti, lettere e fotografie nella mostra "Il paese dei Mussolini"

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 29 agosto 2021
    • Casa natale Mussolini
  • Non si ferma il gruppo di lettura di Forlimpopoli: un nuovo incontro online con don De Lillo

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • online
  • Un primo "sguardo" alla grande mostra su Dante con Gianfranco Brunelli

    • Gratis
    • 23 aprile 2021
    • online
  • Il virtual party per tornare a divertirsi insieme: ecco la nuova “smart disco”

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • online, radio e tv
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ForlìToday è in caricamento