menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Michael Nyman incanta Forlì

Ha incantato i forlivesi, e non solo, con le sue note. Michael Nyman con la sua band ha inaugurato, martedì sera, in una piazzetta della Misura gremita, la XII edizione dell'Emilia Romagna Festival

Ha incantato i forlivesi, e non solo, con le sue note. Michael Nyman con la sua band ha inaugurato, martedì sera, in una piazzetta della Misura gremita, la XII edizione dell'Emilia Romagna Festival. Il grande compositore e pianista inglese, ha aperto la stagione 2012 con un programma speciale. Accanto alle colonne sonore che lo hanno reso celebre nel mondo, ha presentato in prima e unica data italiana Cine Opera, un minuzioso intreccio di immagini reali, raccolte come in un diario durante decenni di tournée a contatto con le più diverse culture.


 

Michael Nyman
Nel 1967 ha iniziato una lunga collaborazione con il regista gallese Peter Greenaway, per il quale ha composto numerose colonne sonore. La sua popolarità si è molto accresciuta all'uscita del film Lezioni di piano (The Piano, 1993), di cui ha scritto la colonna sonora. In seguito ha composto le musiche per film come Gattaca - La porta dell'universo (Gattaca) e Fine di una storia (The End of the Affair).

Tuttavia Nyman è anche conosciuto per i suoi lavori musicali non legati ai film come Noises, Sounds & Sweet Airs (1987), per soprano, contralto, tenore ed ensemble strumentale (basato sullo spartito di Nyman per La Princesse de Milan); Ariel Songs (1990) per soprano e banda; MGV (Musique à Grande Vitesse) (1993) per gruppo; concerto per piano (basato sullo spartito di Lezioni di piano), clavicembalo, trombone e sassofono; l'opera The Man Who Mistook His Wife for a Hat (1986), basato su un case-study di Oliver Sacks; e diversi quartetti d'archi.

Molte composizioni di Nyman sono state scritte per il suo proprio gruppo, the Michael Nyman Band, formato per una produzione nel 1976 de Il Campiello di Carlo Goldoni. Originariamente costruito su antichi strumenti come la ribeca e la cennamella affiancati da strumenti più moderni come il sassofono per produrre un suono alto possibilmente senza amplificazione, in seguito trasformato in un gruppo completamente amplificato di quartetto d'archi, tre sassofoni, trombone basso, chitarra basso e pianoforte.


Dopo aver collaborato con numerosi registi di film, negli ultimi anni, Nyman ha deciso di passare dietro la macchina da presa, pubblicando il libro fotografico Sublime e realizzando alcuni video.Ha anche registrato musica pop con i Flying Lizards. Nel film La stanza del figlio di Nanni Moretti, Nicola Piovani ha riproposto Water Dances di Nyman (tratto dal cortometraggio Making a Splash di Peter Greenaway).


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento