rotate-mobile
Concerti Castrocaro Terme e Terra del Sole

Si apre l'estate di Sadurano: musica e arte sul colle

Sta per partire l’intensa attività culturale organizzata dall’associazione Amici di Sadurano in collaborazione con enti e comuni del territorio e che comprenderà, come gli anni precedenti, due sezioni: la rassegna musicale Sadurano Serenade e mostre di arte figurativa

Sta per partire l’intensa attività culturale organizzata dall’associazione Amici di Sadurano in collaborazione con enti e comuni del territorio e che comprenderà, come gli anni precedenti, due sezioni: la rassegna musicale Sadurano Serenade e mostre di arte figurativa. Sadurano Serenade 2014 , il noto Festival, è giunto alla prestigiosa 24° edizione con la direzione artistica di Yuri Ciccarese.

Il titolo della rassegna è ‘Ricercare’: una ricerca ad ampio raggio che, stimolato da elementi sonori e stili musicali, porterà l’ascoltatore ad un momento di intimità e di riflessione. Il ciclo  di  concerti prende il via venrdì, ore 21, al Palazzo Sangiorgi  di Forlì. Gabriele  Lucherini al pianoforte presenterà musiche di Bach, Haydn , Brahms, Schumann, Beethoven. Sempre  a  Palazzo Sangiorgi , il 9 maggio, si esibirà il duo Martinelli-Trovato (soprano e  pianoforte) che interpreteranno musiche  di  Pasquini, Bellini, Tosti, Chopin, Arditi, Schubert , Liszt.  Il 20 giugno  la sede del concerto sarà l’anfiteatro  di Sadurano: la  classe  3ª  M  del Liceo  Musicale  Statale  di Forlì presenterà musiche di Rossini, Bizet, Faurè, Gershwin. Il successivo appuntamento si terrà alla  Rocca  di Castrocaro Terme  dove  l’ 11 luglio l’Ensemble  di ottoni  Frescobaldi  interpreterà musiche  di Gabrieli Charpentier, Couperin  Purcell, Handel.

Il 12  settembre  sarà la  volta  della  chiesa della  Badia  di Dovadola  dove  il duo  Ciccarese-Pantieri (flauto e  clavicembalo) si esibirà  su musiche  di Bach, Buxtehude, Gluck , Mozart. Il 10 ottobre si  ritorna al palazzo Sangiorgi con Open ensemble (archi e  pianoforte) che si esibirà su musiche  di Mozart  e Schumann. Sempre  il Palazzo Sangiorgi  di Forlì ospiterà l’ultimo concerto in programma  dell’Akedon  trio (sax, contrabbasso e  pianoforte) che eseguiranno musiche  di Albeniz, Milhaud, Iturralde, De  Falla.  Sadurano Serenade  avrà anche un appuntamento  fuori programma al palazzo Talenti Framonti  (in Piazza Saffi Forlì) il 16 maggio con l’Ensemble  Odissea (oboe ed archi) che interpreterà   rondò veneziano, Casanova, Odissea veneziana. Per tutti i concerti l’ingresso  è offerta  libera.

Il ciclo dell’Arte sul Colle dal titolo ‘Arte e territorio...senza confini’ giunta alla dodicesima edizione, continua il percorso tracciato con Gilberto Giorgetti con la presenza a Sadurano di artisti di rilievo di vari linguaggi espressivi per un dialogo senza confini, aperto a tutti, attraverso un patrimonio in cui si evidenziano valori umani e culturali. Quest’anno la rassegna comprenderà 3 mostre: la prima è una retrospettiva dedicata a Egidio Samorì (1926 -2001) in cui paesaggi, fiori e figure umane sono trattate con rara delicatezza di forme e di colori attraverso un percorso artistico carico di lirismo. La mostra si terrà nella Galleria Sadurano Salus dal 25 aprile al 22 maggio (inaugurazione ore 18). Seguirà dal 25 maggio al 20 giugno la personale di Amissao Lima un artista di notevole spessore che sa declinare colore e materia superando la rappresentazione puramente realistica del paesaggio, ma conservando una decisa predilezione per l’arte figurativa. Chiuderà il ciclo la personale di  Gino Erbacci , il cantore della campagna, dei suoi riti e delle sue memorie. La mostra si terrà dal 22 giugno al 18 luglio con la presenza di opere piene di emozione, dai colori intensi e da una rappresentazione realistica dei lavori nei campi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si apre l'estate di Sadurano: musica e arte sul colle

ForlìToday è in caricamento