menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cucina di Artusi sbarca in Russia. Tradotto il libro

Da novembre 2011 Artusi parla anche in Russo. E apre una sede di rappresentanza a Mosca."La Scienza in cucina e l'Arte di mangiar bene" è disponibile anche in lingua russa

Da novembre 2011 Artusi parla anche in Russo. E apre una sede di rappresentanza a Mosca.  Nell’ambito delle iniziative del Centenario Artusiano, grazie alla collaborazione di Casa Artusi con l’Accademia Internazionale Russa per il Turismo (RMAT), il manuale Artusiano “La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene” è disponibile anche in lingua russa come si evidenzia nel titolo dai caratteri cirillici: «????? ? ??????? ? ????????? ????????????? ??????? ???» (Casa Editrice ITA).

Sempre nell’ambito di questa collaborazione a Mosca verrà aperta una sede di rappresentanza di Casa Artusi alla quale seguirà la realizzazione di una piccola scuola di cucina. La sede di rappresentanza a Mosca  è ospitata nel complesso  Cremlino Ismailovo, dove si trova la sede della RMAT e sarà aperta al pubblico. All’interno di questo spazio saranno sempre disponibili materiali informativi su Casa Artusi, sulla Città Artusiana, sulle  attrattive turistiche, sugli appuntamenti culturali e sulle produzioni di eccellenza del nostro territorio che saranno esposte. In sostanza uno spicchio di cultura gastronomica, ma non solo,  ispirata al moderno “cantore” delle gesta degli italiani ai fornelli di cui quest’anno si celebra il Centenario.
Tra le iniziative  che vanno  a  completare  il progetto moscovita c’è l’orga-nizzazione di itinerari turistici ed enogastronomici nel territorio romagnolo grazie alla collaborazione di APT Azienda di Promozione Turistica dell’Emilia-Romagna, tour operator russi e il Grand Hotel Terme della Fratta.

L’intero progetto è stato possibile grazie all’appassionato impegno di Natalia Chaurskaya responsabile delle relazioni esterne per l’Accademia Internazionale Russa per il Turismo e del professor  Umberto Solimene, grande estimatore dell’Artusi, medico di medicina termale coinvolto nel progetto in rappresentanza di Thermae Campus. La collaborazione di Casa Artusi con l’Accademia Internazionale Russa per il Turismo si è tradotta nel luglio 2010  in un protocollo di intesa siglato dal Sindaco di Forlimpopoli Zoffoli con il ProRettore dell’Accademia Internazionale Russa per il Turismo Lagusev, alla presenza del Presidente della Camera di Commercio di Forli’-Cesena Alberto Zambianchi.  

Le iniziative in programma a Mosca

La sede di rappresentanza  a Mosca verrà inaugurata il  1° novembre, a seguire all’Accademia Internazionale Russa per il Turismo  si terrà la presentazione ufficiale  del manuale Artusiano in lingua Russa.  Saranno presenti il direttore dell’Accademia Internazionale Russa per il Turismo di Mosca Alexandr Sokolov , il presidente di Casa Artusi Giordano Conti,  la coordinatrice del Centenario Artusiano Laila Tentoni che in quell’occasione illustrerà il progetto della Città Artusiana ai direttori delle sedi RMAT in Russia. Il programma delle iniziative moscovite prosegue il  2 novembre  quando la Casa Editrice ITA presenterà  il manuale presso il Ristorante Donna Margherita (zona argine Krasnopresnenskaya)  alla presenza di rappresentanti delle istituzioni moscovite, dell’Ambasciata Italiana e dell’Istituto Italiano di Cultura a Mosca, docenti Universitari, imprenditori,  opinion leaders e giornalisti. Presenteranno il manuale l’editore Andrey Kovalev, il rettore dell’Accademia Internazionale Russa per il Turismo Igor Zorin, il Sindaco di Forlimpopoli Paolo Zoffoli, il presidente di Casa Artusi Giordano Conti. Interverranno alcune delle aziende partner nel progetto Artusi in Russia fra le quali Gran Hotel Terme della Fratta nella persona di Gian Marco Rossi e Smart Leather nella persona di Albert Alessandri. L’impegno dell’ufficio Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Forlì-Cesena ha infatti permesso di condividere il progetto con alcune importanti aziende già presenti sul mercato russo. E’ previsto un momento di intrattenimento con l’attore Denio Derni che impersonerà Pellegrino Artusi  declamando la ricetta Artusiana “Cappelletti all’uso di Romagna”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento