menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ricordo di don Amedeo Pasini in un libro

Martedì sarà presentato il volume "C'era una volta un Re, bisre, bisconte, binè: don Amedeo Pasini, un prete tutto storto che ti faceva rigare dritto", curato da Roberto Marzocchi e Gigi Mattarelli.

Martedì sarà ricordato don Amedeo Pasini ad un anno dalla sua scomparsa. Alle ore 18,30 verrà celebrata la messa presso la Chiesa di S. Paolo (via Pistocchi 19) e alle ore 21, all’Auditorium della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna (via Flavio Biondo, 16 – Forlì) sarà presentato il volume “C’era una volta un Re, bisre, bisconte, binè: don Amedeo Pasini, un prete tutto storto che ti faceva rigare dritto”, curato da Roberto Marzocchi e Gigi Mattarelli.

Un titolo particolarissimo che fa riferimento all’inizio di una celebre filastrocca che don Pasini, abile intrattenitore con la barzelletta sempre pronta, raccontava nei frequenti monologhi che era solito improvvisare: poi quel riferimento alla sua particolare conformazione fisica – un prete tutto storto, come lui amava ironicamente definirsi – conseguenza della poliomelite contratta in tenera età, a cui era quasi miracolosamente scampato.

“Abbiamo pensato al libro – sostengono gli autori - non certo per fare un mero esercizio di memoria che sicuramente a don Amedeo stesso non sarebbe piaciuto, ma per sottolineare con forza la sua capacità di rendere straordinario ogni attimo di quotidianità con entusiasmo e con la voglia instancabile di tessere relazioni e di accompagnare per mano le persone all’incontro decisivo con Gesù. Gli elementi ispiratori del volume sono la sua ironia tagliente, il suo entusiasmo, la sua fede, il suo amore per i poveri, tutti valori che sono ancora vivi nelle azioni di tutti coloro che sono stati da lui contagiati”.

Il volume ripercorre oltre alla vita del sacerdote, anche gli ambiti – sono stati definiti i talenti – in cui don Pasini ha dato il meglio di se stesso, una selezione di suoi scritti e circa 50 testimonianze di persone che hanno percorso tratti si strada con lui. Al volume è allegato un DVD con un filmato che raccoglie alcune sue omelie tratte dai campi in montagna ed alcuni monologhi. Quanto verrà ricavato dalla vendita del libro sarà destinato all’acquisto di un pulmino attrezzato con sollevatore, che verrà donato alla casa di Accoglienza di S. Paolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento