Meldola, presentata la stagione del Dragoni: è ricchissima di appuntamenti

Con la Stagione 2016/2017 del Teatro Dragoni, prosegue l’ininterrotta e ultratrentennale collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Meldola e Accademia Perduta/Romagna Teatri.

Una longevità in cui il Dragoni ha dimostrato una vivacità sia artistica che progettuale puntualmente premiata da una partecipata risposta del pubblico che, della dinamicità del Dragoni, ha dimostrato di apprezzare tanto le proposte tradizionali quanto quelle più innovative e coraggiose che ne hanno fatto anche esempio e modello per altre realtà del territorio.

Così, accanto alla rassegna di Prosa, qualificata da nomi e proposte d’eccellenza dell’offerta teatrale italiana, alle matinée di Teatro Scuola e alle commedie in lingua vernacolare, il Teatro Dragoni ha diversificato la sua offerta artistica con il cartellone “A Teatro in Famiglia”, nato dalla volontà ed intuizione dell’Amministrazione Zattini, che in poche edizioni è diventato il vero e proprio “fiore all’occhiello” del Teatro meldolese. Con le sue proposte del migliore teatro per ragazzi italiano, in scena nell’inconsueta fascia oraria serale del sabato, la rassegna offre a tutte le famiglie della città un’importante occasione di svago e condivisione in tempi frenetici come quelli moderni, in cui i momenti di aggregazione e divertimento comune del nucleo familiare sono quasi una chimera. Con una sala sempre gremita di pubblico, il cartellone è andato via via ampliandosi e, per la Stagione 2016/17, la rassegna sarà composta da cinque rappresentazioni più uno specialissimo “evento speciale” ad ingresso gratuito: la “prova generale” di Mia and me, il live show del celebre programma televisivo che, proprio da Meldola, partirà per una tournée sui più importanti palcoscenici nazionali. “A Teatro in Famiglia” confermerà altresì la felice collaborazione con la ristorazione locale, nata parallelamente alla rassegna e che permette, con la formula “A cena e a Teatro in Famiglia”, di consumare la cena e recarsi a Teatro ad un prezzo assolutamente vantaggioso!

La rassegna di Prosa, che come ogni anno alternerà con eleganza ed equilibrio commedia brillante e registri drammatici, sarà inaugurata da tre beniamine del pubblico: Corinne Clery, Barbara Bouchet e Iva Zanicchi, protagoniste della commedia brillante Tre donne in cerca di guai. Seguiranno: la Compagnia Attori & Tecnici con Weekend Comedy e Nicolas Vaporidis e Augusto Fornari in Finché giudice non ci separi. Il Teatro Dragoni ospiterà poi la “Prima” del riallestimento di D’Annunzio segreto, uno spettacolo di Angelo Crespi in cui il “Vate” sarà impersonato da Edoardo Sylos Labini. Chiuderanno la Stagione due commedie corali e divertentissime: L’amore migliora la vita con Ettore Bassi ed Edy Angelillo e I suoceri albanesi con Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi.

Come già accennato, la rassegna A Teatro in Famiglia sarà composta da cinque rappresentazioni che, come da consolidata tradizione, andranno in scena nei sabato sera di gennaio, febbraio e marzo 2017. Cinque serate in cui il palcoscenico del Dragoni sarà “invaso” dalla magia, la poesia, la musica e tutti gli elementi propri che hanno fatto del Teatro Ragazzi italiano uno dei più apprezzati ed esportati al mondo. Protagoniste della rassegna saranno alcune delle compagnie leader del settore con spettacoli di altissima qualità che non mancheranno di meravigliare e divertire il giovane pubblico e le famiglie meldolesi. Il cartellone comprenderà anche alcune recenti produzioni di Accademia Perduta/Romagna Teatri, rivendicando il ruolo del Dragoni quale Centro di Produzione nell’ambito del Sistema Teatrale nazionale.
L’offerta del Dragoni per i più giovani sarà poi completata dalle matinée di Teatro Scuola con un cartellone di quattro spettacoli (per sette rappresentazioni) per il pubblico delle Scuole materne e tutti gli ordini e gradi di quelle dell’obbligo. Non mancheranno infine due appuntamenti con la grande tradizione del teatro dialettale romagnolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Arriva la neve di Santa Lucia, il parere dell'esperto: ecco ci attende nelle prossime 48 ore

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

  • Anziano trovato in mezzo alla strada morto con la sua bici in terra

Torna su
ForlìToday è in caricamento