A Regina Pacis Vittorio Mezzomonaco parlerà dei beati Marcolino e Salomoni

Una serata davvero particolare è in programma per giovedì alle 20,45 a Regina Pacis. Vittorio Mezzomonaco parlerà del beato Marcolino e del beato Salomoni sulle tracce delle testimonianze presenti nel nostro territorio, attraverso l'arte e la letteratura. La serata scaturisce dalla presenza sull'ambone della chiesa della copia della Madonna della pace di Vitale da Bologna, oggi ai Musei San Domenico di Forlì e per alcuni anni presente nella versione originale a Regina Pacis. L'opera appartenne al beato Marcolino.

Nella seconda parte della serata Pier Giuseppe Bertaccini, in arte Sgabanaza, festeggerà a Regina Pacis i cinquant'anni di carriera artistica con un racconto inedito, “2 storielle in parrocchia”, sui primi anni dalla costruzione della chiesa. Al termine della serata i festeggiamenti a Sgabanaza. Le serate del cinquantesimo costituiscono l'opportunità per ripercorrere la storia di una comunità attiva in ogni settore della vita cristiana. Ogni serata, dunque, costituisce un'occasione di approfondimento di ciò che ha caratterizzato Regina Pacis in mezzo secolo, recuperando aspetti costitutivi della vita cristiana che hanno avuto anche ripercussioni sulla società forlivese. Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 21 giugno 2020
    • Musei San Domenico
  • Le star del basket a Forlì: arriva l'incredibile show degli Harlem Globetrotters

    • 11 giugno 2020
    • PalaGalassi
  • “Arte in gioco”, una nuova mostra in pediatria

    • Gratis
    • dal 20 febbraio al 30 maggio 2020
    • Reparto di Pediatria - Ospedale Pierantoni - Morgagni
  • Riapre la mostra "Violini d'autore" di Ezia di Labio ad Arte al Monte

    • Gratis
    • dal 22 maggio al 14 giugno 2020
    • Palazzo del Monte di Pietà
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento