Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi

Un'estate a ritmo di jazz tra Forlimpopoli, Forlì e Santa Sofia

L'associazione 'Dai de jazz' riparte son una serie di concertinei luoghi in cui da più di dieci anni si sono svolte le rassegne e i festival organizzati, con cautela e nel rispetto delle regole che la situazione ancora impone

Dai de jazz, associazione culturale chesi propone di far conoscere il jazz e la musica d’improvvisazione a un pubblico sempre più ampio, dopo la lunga sosta è pronta a tornare su un palcoscenico vero, fisico. I progetti e i concerti rinviati a causa della pandemia riprendono vigore. Musicisti, strumenti, note e pentagrammi potranno tornare a 'swingare' nei luoghi in cui da più di dieci anni si sono svolte le rassegne e i festival organizzati dall’Associazione. Con cautela e nel rispetto delle regole che la situazione ancora impone. 

Il primo Ciack, si suona è una ripresa del progetto L’Abbejazzario e ne conclude il percorso che ha attraversato la cultura in cui si è formata questa musica, una delle correnti artistiche principali del XX secolo. Le tappe di questa storia lunga e affascinante, dedicate ai protagonisti fondamentali della musica jazz ed alle loro poetiche, prendono forma in concerti in cui l’esecuzione di brani musicali scelti ad hoc è accompagnata da una narrazione che approfondisce le complesse relazioni storico- sociali e culturali degli Stati Uniti, dalle cui radici si è generata l’attualità e universalità del jazz, frutto di molteplici contributi, una musica aperta, senza confini.

Domenica 23 maggio alle 17.30 al Teatro Verdi, col patrocinio e contributo del Comune di Forlimpopoli, ad indagare Un altro mondo: new thing & free saranno Simone La Maida (sax), Roberto Monti (chitarra), Mauro Mussoni (contrabbasso), Andrea Grillini (batteria), accompagnati dalla voce narrante di Francesco Giardinazzo (docente). Lunedì 14 giugno alle 21.00 (orario da confermare in base ai DPCM futuri) la narrazione di Giardinazzo guiderà anche l’ultimo appuntamento di L’Abbejazzario, all’Arena o Teatro Verdi di Forlimpopoli: il tema è Sulle spalle dei giganti: jazz, rock, funk, i fraseggi groove saranno di Cristiano Arcelli (sax), Massimiliano Rocchetta (Piano), Rosa Brunello (contrabbasso), Marco Frattini (batteria). 

Il secondo progetto in campo, che prosegue la collaborazione col Comune di Forlì, è Sotto le stelle del jazz
Martedì 15 giugno all’Arena S. Domenico toccherà al Francesco Bearzatti Tinissima Quartet salire sul proscenio per presentare il suo ultimo lavoro discografico Zorro, frutto di un percorso che ha preso l’ispirazione dalla grande fotografa Tina Modotti. Bearzatti, musicista in continua ricerca, alternandosi al sax e al clarino, guiderà un gruppo di musicisti di grande spessore: Giovanni Falzone (tromba), Danilo Gallo (basso), Zeno De Rossi (batteria). Martedì 13 luglio all’Arena S. Domenico di Forlì Emilia Zamuner (voce) e Massimo Morriconi (contrabbasso, storico collaboratore di Mina) presenteranno il loro lavoro in duo Doppia vita, in un interplay in cui le due “voci” vibreranno fra lirismo e improvvisazione. (Orari da definire)
 

Fra luglio e agosto, inoltre, prenderà piede un terzo progetto, il SummerJazz Fest a Santa Sofia
All’Arena Parco della Resistenza, col patrocinio e contributo del Comune di Santa Sofia, si susseguiranno quattro importanti appuntamenti:
lunedì 12 luglio alle ore 21.15,  Diego Frabetti (tromba), Emiliano Pintori (piano), Guglielmo Pagnozzi (sax), Filippo Cassanelli (contrabbasso), Andrea Grillini (batteria) sonderanno le tracce di 'Kind of blue', genesi del capolavoro di Miles Davis; domenica 1 agosto alle ore 21.15 (orario da confermare) ci sarà il Flavio Boltro Quartet feat. Stefano Bedetti a dar corpo a 'Go on', con Boltro alla tromba, Bedetti al sax, Yazan Grezelin all’hammond e Matteo Frigerio alla batteria; domenica 7 agosto alle ore 21.15, unica data che si terrà alla Chiesa di S. Pietro al Corniolo, Sara Jane Ghiotti (voce) e Giacomo Rotatori (fisarmonica) inanelleranno un percorso Sous le ciel de Paris; venerdì 27 agosto alle ore 21.15 (orario da confermare) a concludere la rassegna all’Arena Parco della Resistenza andrà in scena VIVA #DE ANDRE’, con Luigi Viva (voce narrante), Francesco Bearzatti (sax), Francesco Poeti (basso), Luigi Masciari (chitarra), Giampiero Locatelli (piano), Pietro Iodice (batteria). (Orri da confrmare)

Per le date de L’abbejazzario è possibile prenotare c/o:
nicolacataldo@alice.it
mauropi@inwind.it
SMS o Whatsapp: 335 8040081    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un'estate a ritmo di jazz tra Forlimpopoli, Forlì e Santa Sofia

ForlìToday è in caricamento