Lunedì, 21 Giugno 2021
Eventi

Dante, un programma di eventi collaterali alla mostra: "Il sommo poeta capace di anticipare un messaggio ai contemporanei"

Il circolo Acli Lamberto Valli Aps di Forlì insieme ad altri 12, fra enti ed associazioni, propone un ciclo di iniziative che si svolgeranno nei mesi di giugno, luglio e settembre in città.

In collegamento con la mostra "Dante. La visione dell'arte" promossa dalla Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì, come eventi collaterali, anche per questa edizione il circolo Acli Lamberto Valli Aps di Forlì insieme ad altri 12, fra enti ed associazioni, propone un ciclo di iniziative che si svolgeranno nei mesi di giugno, luglio e settembre in città. 

Nella sua introduzione Alessandra Righini, presidente del circolo Acli Lamberto Valli ha ricordato come il progetto di "un Dante Profeta della Modernità sia stato scelto rispetto ad altri paradigmi estetici e culturali che preferiscono definire il Sommo Poeta sotto quasi esclusivamente il profilo letterario e filologico alla costruzione dell'unità linguistica italiana. Invece la scelta del circolo Aclista e della vasta rete di associazioni ed enti che l'accompagna in questa edizione è quella di un Dante capace di anticipare nella dimensione universale un messaggio ai contemporanei". Gabriella Tronconi Medri ha portato un saluto della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì che ha inserito gli eventi nel suo cartellone partecipato con il proprio contributo. L'assessore allo sviluppo culturale del Comune di Forlì Valerio Melandri ha dato il patrocinio dell'amministrazione comunale. 

IL PROGRAMMA:

Venerdì 11 giugno alle 17.30 nella sala del consiglio provinciale in piazza Morgagni, 9 si terrà l'evento "Dante e le Donne. Dell'amore, della morte e del sublime" con la presenza di Maria Giuseppina Muzzarelli, università degli studi di Bologna e dell'avvocato Gabriella Alboresi, volontaria della Casa delle donne contro la violenza di Modena. Coordina Alessandra Righini, presidente del circolo Acli Lamberto Valli di Forlì. I temi che saranno affrontati sono quelli della donna nel Medioevo, l'arrivo del dolce Stilnovo, ma anche il dramma mai interrotto nel corso dei secoli della violenza contro le donne e del femminicidio. 

Mercoledì 16 giugno, in live streaming, alle 18 l'evento "Dante e il Governo del Mondo. Giustizia, sussidiareità e pace", con una lectio magistralis del professor Antonio Padoa Schioppa, Università di Pavia. Coordina Lamberto Zanetti, presidente dell'Istituto di studi sul federalismo e l'unità europea "Paride Baccarini" e la sezione Mfe di Forlì. I temi che saranno affrontati sono relativi agli spunti della pubblicistica proposta da Dante nel De Monarchia fino alle problematiche contemporanee del disordine geopolitico e geoeconomico della nostra attuale condizione internazionale. 

Giovedì 17 giugno, in presenza, alle 21 a Cervia in piazza Garibaldi l'evento musicale "Dopo una lettura di Dante da Liszt alla modernità" in collaborazione con il Liceo Artistico e Musicale Antonio Canova di Forlì.

Mercoledì 23 giugno alle 21 nell'Arena San Domenico, in presenza, l'evento "La Morte di Dante. Un enigma svelato" con una intervista al professor Roberto Balzani, docente dell'università di Bologna, condotta dal giornalista Pietro Caruso. Fra i temi che saranno affrontati la vicenda storica dei resti di Dante, la disputa sulle sue onoranze dal XVIII secolo ad oggi, la cronaca delle cerimonie, la concorrenza delle amministrazioni pubbliche fra storia autentica e leggenda romanzata. 

Sabato 3 luglio alle 21, in presenza, nella Chiesa di Ravaldino in corso Diaz 105 si terrà l'evento musicale "I Madrigali di Dante. Musica sui testi del sommo poeta". Madrigali di G. da Palestrina, L. Marenzio, B. Tromboncino, G. Ceresini su testi tratti da opere di Dante Alighieri. Eseguono i musicisti Gabriele Raspanti, violino barocco, Francesca Camagni, viola barocca e Filippo Pantieri, clavicembalo. 

Fra gli eventi passati dal 7 maggio al 30 maggio all'Oratorio di San Sebastiano a Forlì si è tenuta la mostra "L'ombra del beato regno" promossa con l'associazione Olvidados e l'associazione Roberto Ruffilli. 

Fra gli eventi futuri in settembre: Mostra da Manoni 2.0 con sculture e manufatti sulle rime di Dante, Convegno su Dante e Mazzini, promosso dalla sezione Ami di Forlì, Convegno su Esuli, Perseguitati e Diritti Violati da Dante e Patrick Zacki promosso dalla sezione Amnesty International, Convegno Bimbi nel limbo promosso dalla sezione provinciale di Unicef Italia. 

Per informazioni e contatti aclivalli@gmail.com, alessrig@gmail.com, pit.car@libero.it, filippopantieri@libero.it

I partner per l'occasione del circolo Acli Valli sono: Associazione Ex Parlamentari della Repubblica, Istituto di studi sul federalismo e l'unità europea "Paride Baccarini", sezione provinciale Unicef Italia, Libera contro le Mafie gruppo di Forlimpopoli, gruppo Amnesty International, sezione Ami "Giordano Bruno", sezione Mfe "Nazario Sauro Bargossi", Associazione "Luciano Lama", Associazione Olvidados, Ravaldino in Musica, Manoni 2.0, Associazione "Roberto Ruffilli", Coordinamento Regionale Acli Donne, Liceo Artistico e Musicale di Forlì. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dante, un programma di eventi collaterali alla mostra: "Il sommo poeta capace di anticipare un messaggio ai contemporanei"

ForlìToday è in caricamento