Eventi

"E quindi uscimmo a riveder le stelle": laboratori, arte terapia, musica in omaggio al sommo poeta

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”, vuole offrire un'opportunità, per alcuni aspetti originale a tutta la cittadinanza, e non solo, per esplorare anche le ricchezze culturali della nostra città.

In occasione della Grande Mostra “Dante. La visione dell'arte” grazie al sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, il Centro Diego Fabbri ha intrapreso un percorso di eventi, laboratori, concerti ed inciotri dedicati al sommo poeta. “E quindi uscimmo a riveder le stelle”, vuole offrire un'opportunità, per alcuni aspetti originale a tutta la cittadinanza, e non solo, per esplorare anche le ricchezze culturali della nostra città.
Un vero e proprio viaggio tra l'arte figurativa, la musica, la letteratura fino a giungere al buon vivere legando l'espressività artistica al cibo, ai profumo e al gusto.

Come affermato dal direttore del Centro Diego Fabbri, Paolo De Lorenzi, “un programma in linea con  il pensiero del noto drammaturgo forlivese, il quale sosteneva che la cultura è un bene di tutti e per tutti”. Con questo progetto, partendo dalla piena accessibilità alla Grande Mostra, al percorso dedicato alle persone con disabilità visiva, da quest'anno si è aggiunta una guida tradotta in Lis per il pubblico non udente. Si vuole raggiungere, così, un pubblico sempre più ampio.

Inferno, purgatorio & paradiso

Una serie di tre laboratori per scoprire nuove prospettive sul cibo, la gastronomia e la cultura. Il tutto seguendo il filo conduttore della Divina Commedia.

INFERNO - Giovedì 24 giugno ore 18.30
Valore culinario, simbolico, storico e letterario “proteico” passando dall’uovo dantesco, attraverso la fame di Ciacco, fino alla puls di legumi, secondo i valori del “Buono, Pulito e Giusto”.

PURGATORIO - Giovedì 1 luglio ore 18.30
Percorso dedicato a possibili scenari del futuro culinario e al concetto dantesco di digiuno e di libertà dalla fame e dalla gola. Consigli per scelte alimentari consapevoli secondo antichi libri di cucina e nuovi modi di vivere.

PARADISO - Giovedì 8 luglio ore 18.30

I cibi non sono solo buoni da mangiare, come ha detto Lévi-Strauss, ma anche “buoni da pensare”. Storia, filiera, tradizioni, simbologia, cereali antichi e ricette del “pan posato”.

Sede slowfood
Via hercolani 5, forlì

Iscrizione per ogni incontro 10,00€ 
Ridotto soci slowfood: 5,00€
Omaggio possessori Artcard
Iscrizioni: info@centrodiegofabbri.it
In collaborazione con SlowFood Forlì – Appennino Forlivese

Trasumanar significar per verba non si poria…

L'Arte Terapia, attraverso la sperimentazione corporea e sensoriale offerta dai materiali artistici, trasforma l'esperienza in pensiero e parola. Dante Alighieri ha mirabilmente rappresentato il percorso dell'essere umano, che deve passare attraverso la passione e l'esperienza per poterne poi riflettere e trarne insegnamento, per raggiungere la consapevolezza e l'appagamento. Per fare questo è importante la presenza di una guida: ci proponiamo quindi come novelli Virgilio per accompagnarvi in un piccolo viaggio, che dal sentire e dal fare creativo arriva al pensare. Il percorso è articolato in due incontri, rivolto a tutti. Non è necessario possedere alcuna abilità artistica ed è possibile partecipare anche ad un solo incontro.

Venerdì 25 giugno e 2 luglio - ore 18.30
Sede slowfood
Via hercolani 5, forlì
Iscrizione per ogni incontro 10,00€ 
Ridotto soci slowfood: 5,00€
Omaggio possessori Artcard
Iscrizioni: info@centrodiegofabbri.it

Di-segni di dante

Il gruppo musicale del Centro “Ulisse di Forlì - AUSL della Romagna”. si esibisce in una performance tra musica e letture dedicata ai grandi temi dell’opera dantesca. Sarà un vero e proprio viaggio musicale che, grazie a letture interpretate, porterà alla ri-scoperta di Dante come colui che ha dato il “segno” alla lingua italiana alla scoperta dei luoghi, i personaggi e i cibi della Divina Commedia. Una performance di note, parole e gesti che partendo da Dante diventano lo specchio del proprio quotidiano.

Domenica 4 luglio - ore 11.00
Istituto Musicale Masini
Corso Giuseppe Garibaldi, 98
Ingresso gratuito 
Prenotazioni: info@centrodiegofabbri.it
Quadri musicali - Cam(m)inate alla rocca: letture e musica nella splendida cornice di Rocca delle Caminate per un grande viaggio tra i tanti temi del capolavoro poetico di Dante e non solo, per perdersi e ritrovarsi tra le note e il suono divino dei versi.

Venerdì 16 luglio 19.00 - Reading Musicale
Suggestioni Dantesche
 
Domenica 18 luglio 6.00 - Concerto all'Alba
Il Tramonto della Luna 

Venerdì 30 luglio 19.00 - Reading Musicale
Noi - Dialoghi Shakespeariani

Giovedì 5 agosto 19.00 - Nella selva oscura
Parole, musica e suoni nel bosco

Domenica 8 agosto 19.30 - Concerto al Tramonto
La Bella Stagione

Rocca delle Caminate
Strada Rocca delle Caminate 15, Meldola -Forlì
Ingresso concerto 15,00€
(Ridotto possessori Artcard 5,00€)
Info & Prenotazioni: info@centrodiegofabbri.it
Con il sostegno di Romagna Acque, Ser.In.Ar., Comune di Meldola

La mostra per tutti

LA MOSTRA ACCESSIBILE PER PERSONE CON DISABILITÀ VISIVA
Un'audioguida per non vedenti e ipovedenti, un percorso che consente alle persone con disabilità visiva di visitare la mostra, rivelando quei particolari che difficilmente potrebbero essere percepiti con l'utilizzo di una normale audioguida. La guida Audiodescritta è fruibile on line, utilizzando il proprio smartphone: l'utente può in tal modo godere pienamente della mostra senza alcun costo aggiuntivo.
 
LA MOSTRA ACCESSIBILE PER PERSONE CON DISABILITÀ UDITIVA
Un percorso che consente anche alle persone con disabilità uditiva di visitare la mostra godendo appieno delle opere esposte e delle loro descrizioni. La guida in linguaggio Lis è fruibile attraverso una web app accessibile da un tablet che verrà consegnato agli utenti all’inizio della loro visita.

Fino all’11 luglio - orari di apertura della mostra
Mostra Dante - Musei San Domenico
Piazza Guido da Montefeltro, Forlì
Informazioni: info@centrodiegofabbri.it

Pellegrino cita Dante

Pellegrino Artusi cita Dante nel ricettario e nell’Autobiografia, scrive di aver imparato a memoria l’Inferno e il Purgatorio nonché i passi più splendidi del Paradiso. Due percorsi incrociati negli stessi territori che raccontano di due uomini, due periodi storici, due opere letterarie, due visioni culinarie, due esuli con la stessa nostalgia.I due personaggi, infatti, incrociarono i loro destini, anche se a secoli di distanza l’uno dall’altro: ciascuno andò esule nelle terre dell’altro. Un incontro che ci permette di assaporare questi territori accompagnati dai dettagli di alcune opere d’arte presenti nella mostra e alcuni riferimenti letterari che conciliano i consigli degli autori a tavola.

Giovedì 15 Luglio - ore 18.30
Sede slowfood
Via hercolani 5, forlì
Iscrizione per ogni incontro 10,00€ 
Ridotto soci slowfood: 5,00€
Omaggio possessori Artcard
Iscrizioni: info@centrodiegofabbri.it
In collaborazione con SlowFood Forlì – Appennino Forlivese; Artusi 200

Per Informazioni

CENTRO DIEGO FABBRI
C.so Diaz, 34 - 0543 30244 - 328 2435950
www.centrodiegofabbri.it - info@centrodiegofabbri.it

L'intero progetto è reso possibile grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì, alla collaborazione con i Musei San Domenico, l'Università di Bologna - Campus di Forlì e vede come partner l'UICI sez. Forlì-Cesena, l'Ausl della Romagna, Slow Food – Forlì Appennino forlivese, l'Istituto musicale Masini e SER.IN.AR.
E' importante citare due realtà del territorio, La Commerciale Agricola di Billy Giovanni spa e Romagna Acque, che hanno sostenuto alcune iniziative.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E quindi uscimmo a riveder le stelle": laboratori, arte terapia, musica in omaggio al sommo poeta

ForlìToday è in caricamento