rotate-mobile
Eventi Forlimpopoli / Piazza Pompilio

Tra attività culturali, ristoranti e musica: il programma di venerdì della Festa Artusiana

Sempre ricchissima l’offerta gastronomica in Piazza Artusi, a partire dalle 20. L’Unione di Comuni della Romagna Forlivese propone “Appennino Forlivese c’è tanto da scoprire”, insieme alla Pro Loco di Meldola – San Colombano

"La Storia della cucina italiana" del grande storico Alberto Capatti sarà sotto i riflettori della Festa Artusiana venerdì a Casa Artusi. A introdurre la serata (inizio alle 19) sarà lo studioso Piero Meldini, al termine degustazione insieme all’Associazione Romagna Terra del Sangiovese. Capatti presenta la storia della cucina come una parte imprescindibile della storia tout-court, non meno importante dell’economia e della politica. La tavola è infatti specchio delle condizioni sociali, delle carestie e delle penurie, delle guerre, delle promesse di prosperità dell’Italia e del boom economico. A metà tra il trattato di antropologia culturale e il compendio di storia della comunicazione gastronomica, con incursioni fino alle nuove frontiere digitali.

La festa già alle 18 apre i battenti con la visita guidata Tesori nascosti a Forlimpopoli per scoprire il Museo Archeologico “T. Aldini” e Casa Artusi, a cura di Fondazione RavennAntica e Casa Artusi. Tre le attività culturali, a partire dalle 21,000, al Museo Archeologico visita guidata Stare a tavola nel mondo antico a cura di Fondazione RavennAntica, mentre in piazzetta Berta e Rita presentazione del libro “Caro vecchio porco ti voglio bene – La tradizione del maiale in Romagna” di Graziano Pozzetto, con degustazione di prodotti a tema. Infine, al Teatro Verdi, anteprima dell’e-Book Vie d’acqua e di sapori, un viaggio nel territorio romagnolo lungo fiumi, torrenti e canali, le cui tappe portano alla scoperta dei cibi creati da mani contadine con le materie prime delle aziende agricole locali.

Sempre ricchissima l’offerta gastronomica in Piazza Artusi, a partire dalle 20. L’Unione di Comuni della Romagna Forlivese propone “Appennino Forlivese c’è tanto da scoprire”, insieme alla Pro Loco di Meldola – San Colombano. Per la rassegna Le città dei sapori, troviamo i comuni di Sogliano al Rubicone con il formaggio di fossa e le teglie di Montetiffi, e il comune bresciano di Carpenedolo. E ancora, Sanderry Ristorante Tennis Villa Carpena, il Ristorante Antica Porta, il Ristorante Felix, l’Associazione Culturale San Marten e la Gelateria Mascaobio di Forlimpopoli, e l’Agriturismo il Gufo e la Civetta

Alle 20,45 nei Torrioni della Rocca vanno in scena i Laboratori del Gusto con le bollicine dei migliori spumanti d’Italia. La CNA Impresa Donna mette in mostra prodotti alimentari di cinque regioni: Lazio, Puglia, Sicilia, Toscana ed Emilia-Romagna. La Confcommercio di Forlì e Ravenna in collaborazione con Fattorie Faggioli propone I 5 sensi dell’estate, degustazione guidata di prodotti bio del territorio. Per i sapori d’Europa, i sapori iberici di Sils con “Prosciutto con pane e pomodoro”, “Polpette con seppie e piselli”, “Vitello con funghi”, “Baccalà con uva passa e pinoli”, “Riso casseruola” e “Frittelle di mele”.

Dieci gli eventi previsti nella serata. A partire dalle 21 lo spettacolo itinerante Clown cuoco di Marc Fonts: un clown cuoco, pasticcione e caotico, che arriva direttamente da Barcellona per intrattenere e divertire tutti quelli che lo incrociano per strada. Sempre alle 21 in Piazza Pompilio, “Gemy” interpretato dal milanese Alessandro Gimelli. In via Veneto “Batteria Artusi” interpretato da Vince Vallicelli, il grande musicista che ritorna alla ribalta con una batteria di pentole. Dedicato ai bambini “Un circo in giallo” della Compagnia All’InCirco (Palco dei ragazzi): la piccola investigatrice Meme intraprende le indagini sotto il tendone del circo per svelare il mistero dell’incasso scomparso. In via Saffi, sempre alle 21 “Clip o Clap” del torinese Raoul Gomiero: spettacolo di giocoleria, circo, musica e poesia.

Non si fermano gli spettacoli jazz all’ArtusiJazz Arena (Via A. Costa) con “Standard Gonz”, concerto di Jerry Bergonzi Organ Trio, inizio previsto per le 21,45. Dalle 22 va in scena lo spettacolo “Equilibrio” (piazza Pompilio) del torinese Riccardo Rosato. Sempre alle 22 “Matteo Toni”, spettacolo di minimalismo ironico e goliardico tra blues, pop e rock con sfumature psichedeliche ed una chitarra slide sulle ginocchia (piazza Fratti), e “Duo bucolico” in concerto con Antonio Ramberti e Daniele Maggioli che fondano i loro spettacoli musicali sull’estemporaneità, sulla parola poetica e su una profonda e costante interazione col pubblico (Palco Basso). Alle 23,55 al Museo Archeologico di Forlimpopoli (corte della Rocca) “Trame”: esibizione di Marcella Carboni all’arpa elettroacustica, a cura dell’Associazione Dai de Jazz.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra attività culturali, ristoranti e musica: il programma di venerdì della Festa Artusiana

ForlìToday è in caricamento