rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Eventi Forlimpopoli

Forlimpopoli: 8 marzo e dintorni, partono le iniziative

Il primo appuntamento è fissato già per l’8 marzo stesso, alle 18, al Museo Archeologico di piazza Fratti con la visita guidata “Le Donne nel mondo antico” volta per l’appunto ad indagare la condizione femminile in epoca romana

Sono molte le iniziative e i momenti di riflessione sul tema delle donne e della parità che l’amministrazione comunale di Forlimpopoli si appresta a promuovere in collaborazione con le associazioni del territorio, a partire da “Donna solidale” e dal “Teatro dei piedi” per la ricorrenza dell’8 marzo.

Il primo appuntamento è fissato già per l’8 marzo stesso, alle 18, al Museo Archeologico di piazza Fratti con la visita guidata “Le Donne nel mondo antico” volta per l’appunto ad indagare la condizione femminile in epoca romana a partire da alcuni reperti conservati presso il Museo “T. Aldini” Tre giorni dopo, venerdì 11 marzo, sempre alle 18, la biblioteca comunale di Forlimpopoli ospiterà nel complesso di Casa Artusi (in via Costa) la presentazione della nuova edizione del romanzo di Gilda Musa “Giungla domestica”, curata dalla casa editrice Wordbridge. Gilda Musa, nata a Forlimpopoli nel 1926, è stata una delle più importanti scrittrici di fantascienza italiane e in questo romanzo affronta da un’ottica particolarmente originale il tema purtroppo sempre attuale della violenza domestica. Il giorno successivo, sabato 12 marzo, alle 15, ci sarà una “chiamata pubblica per le donne” in piazza Garibaldi, con letture spontanee da parte della cittadinanza, a cura di Donna Solidale. Venerdì 18 marzo, infine, alle 21, il teatro Verdi ospiterà “Concreta. Donne di musica” con il duo due Bertozzini-Ridolfi e Antonella Sabatini. “Concreta” è un progetto musicale performativo nato dall’incontro tra il chitarrista Riccardo Bertozzini, la vocalist Elisa Ridolfi e l’artista Antonella Sabatini. Si tratta di un vero e proprio viaggio che ridona voce alle grandi vocalità classiche del passato, femminili, del sud del mondo come Mercedes Sousa, Violeta Parra, Amalia Rodrigues, Rosa Balestrieri e Gabriella Ferri, un viaggio sonoro e fisico che si dipana non solo per via musicale ma anche materico-scultorio con le opere plasmate in tempo reale al tornio dalla Sabatini

Tutti gli eventi sono a ingresso libero, ad eccezione dello spettacolo di venerdì 18 (ad offerta libera). Per accedere a Museo, Biblioteca e Teatro Verdi è necessario esibire II green pass e indossare la mascherina FFP2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlimpopoli: 8 marzo e dintorni, partono le iniziative

ForlìToday è in caricamento